Acuto di Folgore Bosto alla prima di campionato

(domenica 11 febbraio)

Iniziano con questo fine settimana i campionati primaverili PGS 2024 che condurranno a fine maggio alle finali per i titoli provinciali di categoria.
Così, mi reco alle scuole ‘Foscolo’ di Varese per l’impegno di under 14 fra la formazione locale e le coetanee di OSGB Induno.
Particolarità scrutando le distinte delle due formazioni è che OSGB presenta una rosa targata ‘2010’, mentre il sodalizio locale porta una maggiore eterogeneità presentando anche alcuni elementi all’esordio nella categoria.

Partita intensa anche dal punto di vista delle dinamiche, con OSGB che parte in auge … sfoggiando il vestito migliore, e Folgore costretta ad inseguire riuscendo poi a ribaltare l’andamento della gara. Già dal riscaldamento si possono apprezzare ambizioni e “pesi” in campo …..

E già dai primi palloni giocati si intuisce quanto predetto. Ottenuto il servizio Induno parte bene (0-4) ma le locali si fanno sentire subito e corrono all’assalto: in effetti, si denota una buona risposta sul campo (5-6). Nuovo strappo delle ospiti che possono contare ora su una buon fraseggio e fluidità di palla (6-11). Le ragazze di Giadini pur non deludendo non riescono però a darsi continuità (8-15, 9-18). Già ad inizio seconda rotazione doppia Folgore (10-20) pe il conclusivo 19-25.
Seconda frazione sostanzialmente fotocopia del precedente ad eccezione di un inizio scoppiettante dove la squadra di casa parte bene (5-2) se non risentire del ritorno delle avversarie (5-8), e poi tentare invano la fuga (12-11); poi è tutto un testa-a-testa fra le due (27-27,18-18, 19-20). Il finale è da cardiopalma ma dice ancora OSGB (23-25).
Ed è a questo punto che Folgore trova l’alchimia e l’assetto giusti nel proprio sestetto. Il sodalizio di casa parte bene con il braccio armato Ponzellini in battuta approfittando di uno sfilacciamento e di una linea troppo bassa della retroguardia di Induno (3-0) ma OSGB non rimane a guardare e nel giro di due rotazioni è nuovamente avanti (5-8). Folgore rimane in scia (9-11, 12-13) e, mentre la panchina di Induno tenta invano di ridare ossigeno alle sue ragazze utilizzando i due timeout , approfittando di un loro “dissesto” tattico preme a fondo e realizza un significativo gap che la porta dal 16 a 18 al 25 a 18.
Il successivo parrebbe allora riaprire i giochi oltre ad essere il più incerto e combattuto a referto (29′). Dopo una prima fase di stallo (4-3, 7-7) ecco i padroni di casa mettere la freccia (10-8) e realizzare poi un proficuo gap (15-9) cui Induno fatica a rispondere (16-11, 19-13). E’ ora l’apoteosi attorno al rettangolo di gioco e Folgore capitalizza il gap (21-15). Induno non ha però gettato la spugna e , benché siano diversi i punti da colmare (24-17) vuole dire ancora la sua. Si assiste ora all’ascesa di Folgore ‘in folle’ mentre OSGB rimane inerme (26-24).
Al tie-break procedono a braccetto fino al cambio campo quando le locali realizzano un discreto break (+5, 12-7) per il conclusivo 15-10.

Come da prassi, alla vigilia della gara mi antepongo anzitutto la presenza dell’arbitro cosa in cui mi comporto discretamente arrivando a cogliere anche situazioni non proprio nitide … Riesco perciò ad impormi nei momenti topici e di dissenso ma qui la prestazione non è del tutto limpida in quanto in un paio di occasioni ho la sensazione di peccare di zelo … forse. Comunque la prima è aandata !

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Exit mobile version