'Non abbiate paura !'

(sabato 23 dicembre)

La gioia del Natale è una gioia speciale perché è Speranza, lo spirito del Natale è Pace, il cuore del Natale è Amore.
Natale è una parola che trasmette felicità solo a pronunciarla ed il più grande augurio che possiamo farvi è che sia Natale ogni giorno e in ogni luogo.
Tutti i popoli accolgono e attendono questo evento e con questo concerto intitolato ‘Note di Natale nel mondo‘ abbiamo voluto proporre canti e musiche dell’avvento in luoghi lontani da noi per provare a vivere il Natale preparandolo “da dentro e celebrandolo nel profondo del proprio cuore perché “Gesù può nascere mille volte a Betlemme, ma se non nasce dentro ogni uomo è come se non fosse mai nato” (Angelus Silesius).

Si è rinnovato ieri sera (sabato 16 dicembre, ndr) l’appuntamento con il tradizionale Concerto di Natale della Corale Amadeus nella prepositurale di Cuveglio. A seguito del positivo anticipo nella chiesa di Lozza della sera precedente.
Si rinnova così un appuntamento che è oramai tradizione a Cuveglio, nonostante le varie peripezie affrontate negli ultimi tempi dal gruppo.

Aspettative che sono state ampiamente rispettate … e ripagate dai coristi come sempre diretti dal M° Loris Capister e accompagnati al piano/organo dal M° Marco Cadario e con la partecipazione ECCEZIUUNALEEE del soprano Antonella Romanazzi.

Sarà per l’atmosfera che traspirava piuttosto che per l’esecuzione ‘in casa’, i coristi sono decisamente parsi all’altezza del programma proposto, ‘… riuscendo oltre le righe ! …‘ – a detta del direttore stesso !! -,

un tangibile segno della maturazione raggiunta dal gruppo (ecco perché ‘Non abbiate paura !‘, magistrale esclamazione di papa Giovanni Paolo II); aspettative che dunque si sono riflesse nelle esecuzioni ufficiali.
E il programma proposto non ha senz’altro disatteso le aspettative dei presenti, nelle due distinte serate …. Sostanzialmente quasi un inedito, spaziando geograficamente nelle culture di vari paesi: ecco allora accostarsi ad alcuni “must” natalizi (‘Adeste Fideles’, ‘Stille Nacht’, ‘Jingle Bells’), brani natalizi ‘propri’ (‘Mele Kalikimaka’ ne è un esempio lampante) ad altri squisitamente meditativi sulla venuta del Signore (‘In the bleak midwinter’, ‘Joy to the world’, ‘The First Nowell’, ‘Deck the Halls’).
La serata è stata inoltre allietata dall’esecuzione di un mottetto di Antonio Vivaldimica pizza&fichi‘ eseguito dalla giovane soprano Antonella Romanazzi e ripreso in una sua recente incisione discografica: ‘Nulla in mundo pax sincera‘, mottetto in quattro arie. Paradossalmente (ma meritevolmente) le quattro arie proposte senza soluzione di continuità sono state intervallate dagli applausi dei presenti (!!) a riprova della indubbia preparazione della solista …
A conclusione della serata, la corale si è esibita nell’esecuzione di un tipico canto natalizio delle Hawaii, con la particolare aggiunta dell’accompagnamento dell’ ukulele,     caratteristica “chitarrina” pizzicata sapientemente da Gianluca Fortino.

 

 

 

Come non sono mancati gli apprezzamenti e i consensi ai due Maestri per la loro confermata preparazione, ed ai coristi che piacevolmente si sono fatti perfetti interpreti del programma della serata !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *