Via a un weekend-tour de force dal cadrèghin

(venerdì 27 ottobre)

Stasera eccomi a Casciago per dirigere le compagini di under 18 di CSI Luvinate contro Bizzozero. Sfida che, non fosse perché posta ad inizio del campionato, nasconderebbe un sapore amarognolo, dolceamaro, da “dentroofuori”.
In effetti, le due squadre scendono in campo con un’adeguata dose di determinazione e voglia di far bene (dalla loro quanto visto già in fase di riscaldamento) che ci può aspettare da una gara di under18.
Ne segue una partita da alti livelli quasi, sia per la qualità di gioco che per l’impegno di ambedue ed è proprio ciò la “chiave di volta/di lettura della gara: senza nulla togliere a chi è uscito perdente.

Gioco pressocché corretto, con pochi interventi da sanzionare, a testimonianza della determinazione e caratura espressa dalle due squadre.
Le ospiti partono subito spingendo sull’accelleratore, benché le ragazze di casa rimangano “in scia” (9-10 al termine della prima rotazione), e solo successivamente Bizzozero riesce a scavare dei break significativi (10-15, 13-20).; parziale forse scontato, ma inseguitrici che non vogliono affatto mollare, lasciando allontanare le ospiti solo sugli ultimi palloni giocati (finale 18-25).
Maggiormente votato alle ambizioni di Bizzozero il successivo dove prende subito il largo (1-5, 5-17) si arriva a un break da cassaforte: più 10. Il sestetto locale nonostante l’impegno a tuttocampo lentamente paiono spegnersi (13-25).
Il terzo parziale vede le locali letteralmente cambiate, rigenerate, quasi a dar prova di “aver trovato il registro giusto”: da un 3-0, complice un buon turno in battuta, si arriva sull’8-1 e 9-4. Ora a soccombere è la squadra ospite benché lo spessore del gioco non accenni a diminuire (finale 25-15).
Con il quarto set Bizzozero ritorna in auge capitalizzando buoni break già dai primi palloni giocati: 0-2, 1-5, 7-15, annientando così facendo le resistenze e velleità della squadra di casa (15-25).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *