I° Memorial 'Romano Caravati'

(lunedì 9 ottobre)

Nei giorni di sabato 7 e domenica 8 ottobre è andato in scena alla palestra di Casciago di via Grinzia il 1° Memorial ‘Romano Caravati’, torneo voluto per ricordare ad un anno dalla sua scomparsa l’ allenatore per diversi anni di under13/14 della società CSI Luvinate, si potrebbe dire figura emblematica dell’intero movimento locale. Torneo categoria under 16, cui hanno risposto le società Atlas San Fermo e Folgore Bosto presente con due formazioni.
Torneo patrocinato dalla PGS Varese, presente con alcuni suoi arbitri.
Più che buona l’organizzazione con presenti tutti gli allenatori delle squadre di CSI Luvinate e la collaborazione di genitori e delle ragazze della under 18 persegnapunti.

Dal pomeriggio del sabato le squadre si sono sfidate in gare da tre set saggiamente al 15° punto e vede (o meglio le padrone) di casa aprire i giochi contro ‘Bosto 1’ contro le quali si impone nel set di spareggio. Scende poi in campo la compagine di ‘San Fermo’ che schianta le coetanee di ‘Bosto 2’ con il risultato di 3-0.
‘Dai state basse ! .. Indietro indietro !! ….Fforza dai su quelle palle !!! …’ – avrebbe detto alle sue ragazze.
Si delineano così quelle che potrebbero essere (e così sarà) le ambizioni di piazzamento finali. A seguire, Luvinate s’impone facilmente su ‘Bosto 2’ mentre Atlas conferma le proprie ambizioni facendo bottino pieno anche contro ‘Bosto 1’ (3-0).
La prima giornata si conclude con il “derby” fra le due formazioni di Bosto: un duello appassionante, in bilico fino all’ultima palla e che finisce appannaggio di ‘Bosto 1’.
La classifica finale della prima giornata vede Atlas San Fermo a punteggio pieno seguita dalla squadra di casa a 4, Bosto 1 a 3 e a chiudere Bosto 2 a 2 punti.

Nella mattinata della domenica ha luogo l’ultima partita del “girone eliminatorio” fra le compagini di Luvinate e Atlas San Fermo, sfida “testa-a-testa” portata a casa dalla seconda, e a seguire le semifinali: sfide incrociate ‘Bosto 1’ vs CSi Luvinate e Atlas San Fermo vs ‘Bosto 2’ per determinare le due finali.
Nel pomeriggio l’epilogo della due-giorni: un remake del derby varesino per la finalina per il terzo posto, che avrà un andamento praticamente fotocopia del precedente, con la compagine Bosto1 che parte di slancio per poi subire il ritorno delle amiche-avversarie e avere la meglio nel set di spareggio; per il primo posto di fronte Atlas San Fermo e Luvinate:nonostante lo slancio del sodalizio uscito primo dalla classifica del girone, la vittoria finale per San Fermo è stata tutt’altro che una passeggiata con le locali che di fatto si arrendono solo ai vantaggi 25-23.

Due belle giornate di pallavolo “prestagionale”, utili ai vari protagonisti per testare la preparazione delle giocatrici “e rodare” i propri sestetti in vista degli impegni di campionato …

Il resto penso l’abbia messo “a corredo” proprio colui che era al centro della due giorni: anche se oramai ‘si è dentro’ all’autunno col suo frescolino serpeggiante, Romano ha forse messo una parola perché fossero due giornate di festa a tutto tondo, dentro e fuori: fuori sole garantito, dentro allegria e condivisione sia fra i genitori delle giocatrici che tra le squadre (Gli sarebbe piaciuto senz’altro assistere con quel suo indistinguibile sguardo sornione e compiaciuto al gemellaggio fra le squadre di Bosto e le ragazze di Atlas San Fermo per la disputa della finalina).

Ciao Romano, è stato un piacere averti conosciuto; forse al di fuori di Blu Volley il primo “di settore” con cui ho stabilito un rapporto di amicizia e di confronto in questo affascinante e variegato mondo che è la pallavolo !!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

 

 

 

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

(di Andrea Bassetto)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *