Partita infrasettimanale 1

(mercoledì 15 novembre)

Capita di essere quasi rapiti da una partita, dal suo svolgimento, dai continui cambiamenti di fronte e dalle dinamiche di gioco espresse dagli atleti talvolta al limite del possibile .. tanto più se protagonisti di questo “quadretto” sono delle giovani atlete. Ecco, categoria under 14 …
Partita infrasettimanale fra OSGB Induno e i padroni di casa di Folgore Bosto ‘B’, a campi invertiti quindi nella palestra delle scuole elementari di via Nifontano, in coppia con il’collega Stefano Macalli.
Partita infrasettimanale che , contrariamente a quelle che potrebbero essere le aspettative, risulta indigesta alla squadra di casa poco determinata a fare bottino ! Gara che prende nel suo sviluppo una strana “piega” per Folgore che, scesa in campo con l’ambizione di fare bene , deve invece subire quasi inaspettatamente le avversarie le quali hanno dalla loro il pregio di giocare in scioltezza , più tranquille e a tuttocampo.
Ritrovo al referto suor Renza, al rientro nel ruolo dopo due anni ‘sabbatici’.
Le due squadre danno vita un piacevole carambolesco testa-a-testa, con la squadra ospite che cerca continuamente di guadagnare un gap rassicurante, Bosto per contro., presa alla sprovvista, che a più riprese cerca di rimanere aggrappata al loro procedere “stile formica”.
Ambedue le squadre si distinguono oltremodo, dal secondo parziale, per alcune azioni piuttosto intense e prolungate (!!) che acutizzano le aspettative e le ambizioni dell’una e dell’altra squadra.

Gara avvincente, con dinamiche talvolta intense (dal 2° set). Come fosse una parola d’ordine, le ragazze di Chiaravalli si distinguono al servizio approfittando anche di qualche stato di “blackout” nelle padron di casa, sfruttando preziose palle al servizio; viceversa, diversi errori in battuta per le ragazze di Giadini che sostanzialmente non si dimostrano così efficaci come si penserebbe …
Dal punto di vista arbitrale, gara abbastanza scorrevole ma che al tempo stesso richiede una estrema attenzione nelle dinamiche di gioco, in particolare nelle sopracitate azioni concitate, “presenti” alcune” palle dubbie ‘corrette in corsa‘ comunque. La prima linea di Bosto pecca più volte nell’invasione a rete, se messe sotto pressione.
Benché presenti una squadra relativamente più giovane, OSGB rimane sempre avanti a Folgore, costringendo le locali, sulla carta avvantaggiate, a dover sempre rincorrere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *