Ritrov(iamoci)o ancora …. amiciii !!

(domenica 31 luglio)

Ultimo appuntamento prima della pausa estiva per il Piede d’Oro con la (inedita) new entry della ‘Corsa di mezza estate’ ad Abbiate Guazzone organizzata in mniera impeccabile (dalle indicazioni per giungere al ritrovo al presidio) dal gruppo sportivo Maratoneti di Tradate e dal gruppo alpini locale.
A seguito del copioso temporale di stanotte che, a parte l’intensità – così mi dicono, stanotte dormivo -, ha scosso un pò l’afa di queste ultime settimane, mattinata “relativamente fresca” – ma i conti li si fanno poi sotto il gonfiabile alla partenza – rispetto alle precedenti domeniche. Peraltro, strada facendo in macchina con l’amico Gianni nubi minacciose ci seguono fino a destinazione facendoci pensare .. il peggio(!), ma risparmiandoci comunque da condizioni avverse leggi ulteriori secchiate d’acqua (solo un timido accenno di pioggia sugli ultimi km di giornata !). Fortunatamente, anche il percorso che si affronta ha tenuto, e solo in pochissimi tratti presenta un fondo insinuoso.

AGuazzone2016 1
Bel percorso di 10,5 km interamente nei boschi e su ampi sterrati nel Parco Pineta, fatta eccezione di un chilometro all’inizio mediante cui si abbandona l’abitato, una sorta di “giro di lancio”, in leggera ascesa che ci accompagna verso la parte boschiva che farà da padrona alla tappa, e le ultime centinaia di metri che riportano sull’ampio selciato del paese e al gonfiabile.
Guardandosi attorno pare non si sia in molti stamani, ma si denota una buona partecipazione nostrana, pronta a darsi battaglia lungo il tracciato proposto.

Alle 8.30 il via: dalla centrale piazza di Abbiate Guazzone sempre su asfalto si prende una bretella che dopo qualche centinaio di metri ci immette nel tratto boschivo e nella maestosa pineta annessa (: !!). Si procede abbastanza scorrevolmente, il fondo nonostante tutto è dalla notra come detto e solo in pochi tratti si presenta fangoso.

AGuazzone2016 2

Le mie sensazioni: partito tranquillo – almeno questa la premessa che mi ero posta – ma forse in posizione un pò avanzata (come non manca di farmi notare l’amico Giuseppe) con Massimo, Gianluigi, Graziella e Ruggiero; nel mio andare cerco di mantenere almeno il passo impostato. Ma mi devo ricredere però in quanto il passaggio boschivo, vista l’abbondante pioggia caduta, benché lineare richiede comunque attenzione anche per il suo arzigogolìo e consiglia di tenere aperti gli occhi. “Pago il periodo” concludo, mestamente !! …

AGuazzone2016 3
Poco dopo l’andamento è scorrevole presentandosi in discesa, direi gradevole nella sua interezza. Personalmente, mi è piaciuto molto l’ultimo tratto di bosco, che mi ricorda molto il finale di alcune altre gare (leggi Gazzada Schianno e uno dei vari tracciati proposti della gara di Bernate): oramai sgranati su uno stretto sentiero “si risale in quota” e nello stesso tempo il camminamento stesso induce l’astante, provato già a un’ennesima finale sfida in progressione per .. rilanciarsi e sbucare bene sulle ultime centinaia di metri ! …
Ritiro il premio del mio gruppo sportivo poi un pò di saluti di qua e di là: la Barby, con la quale ci siamo fatti forza a vicenda stamane, Samuele e Liliana della PM, la Lory, l’Omar, l’Antonio e l’Aureliana della Cardatletica,


, Pierluigi Aletti, Sergio Castagna e il Press Angelo De Mieri … e via.
Ora un pò di riposo ci sta, nella speranza di riuscire a ricaricarsi !! e a fine mese se ne riparla !!

PS: Sfruttate e tenute fino all’ultimo, con la gara di oggi devo dire addio alle mie Mizuno FLUO (!!), giunte al termine del loro servizio !! …

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *