Una sera … metti “una partita” di Seconda Divisione

(sabato 5 marzo)

Indugiando fino all’ultimo se andare a vedere un mio collega arbitro impegnato sul campo di Casciago e una pur sempre allettante gara di Seconda Divisione, ho optato infine per la sfida “di vertice” tra Omnia Caravate e La Sportiva Gavirate, compagini del girone in cui milita anche la nostra Prima Squadra.
Sfida di vertice stasera al campo di Caravate tra le padrone di casa di ‘Omniasport’ e il sodalizio ‘La Sportiva’ di Gavirate. Precisamente, 2^ e 3^ del girone B del campionto di Seconda Divisione. Impegno dunque delicato e al tempo stesso importante per ambedue, “breakevenpoint” per rimanere incollati nella scia della capolista imperturbabile sino ad ora Saltrio, e probabilmente per dare continuità ad un’intera stagione.
E sin dal fischio iniziale si capiscono le intenzioni contrapposte ma praticamente identiche delle due contendenti; Caravate parte bene e, iniziando a piccoli passi (5-4, 7-6), raggiunta la doppia cifra insiste nella sua azione aumentando il gap (10-7, 12-8), mentre le ospiti paiono poco incisive e convincenti su “palla attiva”, nonostante una prima linea reattiva nel gestire la palla nella propria metà campo. Altrettanto lo si deve dire anche per Caravate che nonostante il ritorno avversario tiene “vivo” e aperto il parziale … Si arriva al 18-13, quando Gavirate tenta di rientrare (18-15). Si denotano allora di fraintendimenti nel sestetto ospite delle sbavature d’intesa che consentono alle locali di allungare nuovamente mettendo una mano su un primo set certo non di facile risoluzione (22-16), capitalizzato da buoni attacchi.
Nel secondo set le parti si invertono con la compagine di Gavirate che seppur parta in ricezione riesce ad interpretare meglio il gioco in campo alla distanza, complice forse una squadra più giovane, determinata ed efficace nei tempi e nella gestione della palla: 0-4. Ed è proprio con il buon operato della prima linea che continua a capitalizzare buone giocate mettendo a terra la palla nella metacampo avversari (2-6). Le locali cercano di riscattarsi da 6-8 si riavvicinano 8-9 12-11; rinvigorite dalla panchina che chiama timeout Gavirate (12-12, 13-13). Caravate sfugge poi 14-13. Gavirate ora punta sui palloni lunghi ma non si dimostra impeccabile: 15-16,  16-18. S denotano molte piazzate sottorete soprattutto ad opera delle ospiti che approfittano del turnover dell’alzatrice di Caravate; nervosismo in campo e La Sportiva se ne va 18-23. Caravate però non vuole mettere la parola fine e infatti 0-23, sfiora il pareggio 21-22, e ancora dei pasticci sottorete consentono alle ospiti di allungare sul 22-24 per il finale 22-25.
Il terzo set vede Gavirate ritrovare una buona motivazione coesione (0-2) ma appena è nelle condizioni Caravate capitalizza attacchi dalla prima linea 4-3. Pronta però è la reazione delle ospiti che, facendo leva nuovamente su una buona seconda linea (4-8, 6-11). Ora è Gavirate che accelera progressivamente il gioco: 7-13. Da un bell’attacco delle ospiti di 2^ linea matura il 9-14. Nuovamente, si intensifica ambo le parti il gioco sottorete ma progressivamente il gap si allarga a favore di La Sportiva (16-25).
4°Set: Omnia sbaglia subito il servizio ma Gavirate non ne approfitta (1-2); un efficace muro vale il 3-1 per Gavirate. Le due compagini procedono quindi a braccetto (3-3, 4-4), Caravate ora soffre il gioco più “largo” e leggiadro delle ospiti (4-8). Nel contempo, gli scambi si intensificano in particolare sui 3 metri, così come aumentano le probabilità di  commettere errori 7-8, 7-9. Importante 9-13 capitalizzato dalla prima linea Sul 17-10 Gavirate ha un sussulto 18-12, po chiama tempo ma contrariamente ai “diktat nazionali” (‘.. non puoi sbagliare se hai la palla di servizio una volta rientrato in campo !! ..’) : Caravate così accorcia  18-14. Si gioca ora molto su palle alte, ma il break vedono sempre le ospiti avanti ” di getto” fino al 22-20. Al cambio palla infatti le padrone di casa agguantano il pari 22-22, dopodiché è l’apoteosi, una continua altalena: 23-22, 23-23, 23-24, 24-24, da cui esce vincente Gavirate.

(libera cronaca alla partita di venerdì 4 marzo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *