Un fine settimana sulla direttrice Milano-Bergamo

(domenica 29 marzo)

In questo weekend due importanti appuntamenti per la società PGS Blu Volley: la nostra under 12 ancora in gioco nel tabellone regionale della categoria, ripescata come miglior perdente dalla fase dei quarti di finale, si è giocata sabato a Legnano la possibilità di rimettersi in gioco per l’accesso alla finalissima, mentre le ragazze della Terza divisione guidate da coach Pozzi oggi impegnate nell’inedita trasferta a Bergamo per la finale regionale della Volley Cup, torneo prestagionale in cui si sono quasi inaspettatamente imposte, preambolo della convincente prova nel campionato di Terza Divisione dove attualmente militano al primo posto davanti a San Carlo di Varese e a Ilpea di Luvinate.

Mentre scrivo queste righe apprendo che le nostre “pulci” nella semifinale di sabato contro la squadra di Kolbe Legnano hanno dovuto soccombere 3/1, pertanto domenica (oggi ndr) disputeranno la finale per il terzo posto con Ardor Bollate; il risultato finale di 2 set a 1 va a coronare l’impegno e la coesione sin qui mostrati, premiando così gli sforzi durati una stagione intera ! Una finale che sin dalle prime battute di gioco mostra la determinazione e l’impegno profuso da entrambe le squadre, offrendo uno spettacolo degno di una finale: “Partita molto combattuta! Giocata molto bene da entrambe le squadre che ci hanno messo molto impegno e hanno lottato su tutti i palloni! Realizzare un pronostico sarebbe stato davvero difficile. Infatti alla fine la vittoria è arrivata dopo un terzo set con scambi lunghi ed emozionati! Complimenti alle ragazze che sono riuscite a trovare la forza e la grinta necessaria per affrontare al meglio questa finale e tanti complimenti all’Ardor che ha contribuito a regalarci un emozionante spettacolo!”.

Levataccia per le ragazze della Prima Squadra chiamate a contendersi il titolo regionale della Volley Cup nella trasferta di Bergamo, insieme alle rappresentative delle province di Milano, Monza-Brianza e Bergamo.
Il programma di giornata non è però a noi favorevole dal momento che Blu Volley deve scendere sul rettangolo di gioco già di prima mattina alle 10.30 (noncuranza dell’organizzazione ? eppure non ci voleva molto a definire un programma meglio oculato che tenesse in considerazione anche le esigenze delle squadre esterne !) dunque con ancora sulle spalle lo stress per il viaggio, unitamente al livello delle contendenti. Proprio la combinazione di fattori poco propizi non ha determinato una buona performance per le nostre che in semifinale hanno trovato la rappresentativa di Milano-Brianza, scendendo pertanto in campo poco concentrate e ben al di sotto di quanto possono realmente fare: ne è testimonianza la partita di basso livello che ne segue, in cui lasciano a più riprese ampi margini di vantaggio alle avversarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *