Bernate bagnata ? .. No, grazie !! :)

Da come si è presentata la mattinata non si profilava essere una giornata gradevole, a maggior ragione condiderando l’articolarsi della gara odierna !
Partito di buon’ora da casa invece per fortuna, scollinata la montagna già nei pressi di Gavirate la pioggia era cessata, e lasciando intravvedere in lontananza un pò di sereno ..
Appuntamento oggi a Bernate per la tappa nr 27 del circuito del PSV 2013, come sempre con ritrovo alla fattoria Pasqué.
Dopo aver salutato i soliti amici delle camminate domenicali, sotto l’occhio vigile di una rappresentanza della US Army, riscaldamento lungo l’agriturismo un pò per tutti.
Percorso modificato rispetto agli anni passati, con una prima parte (fino al 4o km circa) a mia opinione più nervosa con necessari cambi di ritmo, un andamento talora ostico, fino al primo tratto boschivo, la seconda più scorrevole e che consente di rifiatare nonostante presenti almeno un paio di parti impegnative.
Partenza a ridosso dei parcheggi dell’agriturismo, e subito dopo due passi (2) un tratto in progressiva discesa abbastanza lungo per effettuare al contrario il giro dell’agriturismo , sotto l’occhio indisturbato di oche, struzzi e lama (?), per riprendere quindi la strada asfaltata antistante, quindi attraversamento di un breve ciottolato attiguo alla chiesa del paese, e ancora giù ! per lambire Inarzo e poi andare a imboccare i sentieri boschivi nei quali si sviluppa buona parte dei 10 chilometri odierni. Lungo la seconda parte perseverando nel mio stile incrocio tra gli altri Giuseppe Ramundo, scarico ma piacevolmente in ripresa, con cui ho modo di scambiare qualche battuta, Alessandro Caruso, Alberto Marzoni, l’amico di categoria Giovanni La Grutta e una simpatica biondina del gruppo ‘Whirlpool’ (acc non so il nome) …
Ultimo chilometro o poco più infine che propone la risalita dalla sede stradale al paesino di Bernate e dunque, imboccato il rettilineo finale che conduce all’agriturismo, ennesimo periplo della fattoria (sempre bello !).

A seguire, ricche premiazioni di categoria con lo speaker Antonio Alezio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *