Anteprima ‘Circuito Serale Orino’

(Martedì 9 luglio)

Allenamento ‘d’eccezione’ stasera in previsione di una serale dei prossimi giorni che si svolger‡ lungo un percorso cittadino di un piccolo paese soprastante Cuveglio, decisamente una bella gara soprattutto la location e per il clima d’amicizia che si respira.
Da alcuni anni infatti il borgo di Orino ospita un piacevole gara serale lungo un caratteristico percorso che attraversa tutto il paese offrendo l’opportunità di scoprire anche angoli che non balzano subito all’occhio; il Circuito Serale di Orino Ë divenuto da un paio d’anni gara regionale Fidal di corsa su strada.
Nella speranza di evitarmi lo scaldozzo che ci viene regalato in questi giorni dal sole, indugiando fino all’ultimo di poter fare l’uscita con Alessandro, verso le 18.30 giungo nel paesino di Orino, incontro altri coetanei che si sono già cimentati o si apprestano nel proprio allenamento.
Dopo un ‘giro di lancio’ lungo lo stradone che da via Europa conduce all’imbocco di via S. Lorenzo e averlo percorso fino al suo estremo opposto dove c’Ë la chiesa del paese, ritrovata la giusta direzione dopo un momento di ‘smarrimento’ per le viuzze che da lÏ si dipartono, proseguo verso la parte bassa del paese lungo una caratteristica via lastricata, per poi attaccare le due ostiche salite proposte dal Circuito Serale poste lungo via Battisti la prima, pi˘ dolce, e via Fatichi (mmai nome fu più azzeccato !!), decisamente pi˘ impegnativa : devo dire che le sensazioni provate nel percorrere queste due ascese, almeno nella prima tornata, sono ‘promettenti’, esattamente come un anno fa: ‘il passo c’Ë ! …, se ci sono io !!! – mi dico.
CosÏ – dicevo – l’impatto Ë naturale, mÏ’impongo si ‘stringere i denti’ per una stima attendibile ! … Pi˘ stringente ( e pi˘ in piedi) si presenta la successiva salita di vicoloOLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA OLYMPUS DIGITAL CAMERA Fatighi (!!!) ma anche questa seppur in stile fantozziano “lingua felpata” riesco a metterla in ssaccocciaaa (e TTIE’EE !! …  ).
Pur trasalito e ansante, ecco ora un rilassante tratto in leggera discesa ( .. e si spera ombra !!)che con un attraversamento in ciottolato corre dietro al paese, ridiscendendo poi verso la piazzetta della chiesa quindi, come da percorso ufficiale del Circuito Serale, prendo la parallela a fianco del monumento sacro che attraversa tutto l’abitato, prima di ridiscendere verso la via principale.
Decido poi di continuare in via San Lorenzo in senso inverso per qualche centinaia di metri e … via con la seconda tornata !! dove lo scopo principale (ma che forse sfugge un pÚ) Ë di testare la resistenza su questo suggestivo percorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *