Al debutto in Fipav la 1^ squadra convince

Fine settimana ricco di emozioni e anche soddisfazioni per le squadre BV impegnate che vedeva al sabato le squadre di propaganda guidata da Manfredi e under 20 di Pozzi contro San Carlo di Varese e la domenica l’inizio dell’avventura Fipav della prima squadra e al pomeriggio le ragazze dell’under 14.
Il calendario propone tra le altre la doppia trasferta in casa del San Carlo di Varese per le formazioni di propaganda guidata da Manfredi e Marletta nel primo pomeriggio e della under 20 di Pozzi in prima serata.
Dopo il successo nel pomeriggio delle giovanissime di ‘Propaganda A’(0-5), all’ora di cena tocca alla formazione maggiore formato PGS scendere in campo. Panchina lunga per le gialloblu che schierano 12 giocatrici, dal momento che oltre al nocciolo del gruppo Pozzi può contare praticamente su tutta la rosa a disposizione allargata alle giovanissime dell’under 16.
Si inizia con Marletta al servizio, Bonari-Pozzi-Vanoni in prima linea, Ricci sulla diagonale lunga e Maruzza centrale dietro. Inizio non dei migliori con gli ospiti che perdono palla ma dall’altra parte le ragazze di San Carlo non approfittano (1-1), anche perché Blu Volley attua un buon gioco di palla ed attua una discreta copertura; si procede così a braccetto per buona parte del parziale (7-9, 15-14) quando la squadra di casa chiama il primo timeout (15-18). Capitan Pozzi riesce però a realizzare un bel filotto (15-19), ma la reazione della squadra di casa tarda ad arrivare e il set si accende solamente sugli ultimissimi punti mentre dall’altra parte Blu Volley cerca di mantenere il vantaggio (17-22). E’ qui che San Carlo realizza un rocambolesco +6 che sorprende le gialloblu (23-22, secondo timeout di Pozzi) e che porterà le squadre a giocarsi il set ai vantaggi (26-24).
Per il secondo set entra Moschen al posto di Maruzza . Ora la situazione è diametralmente opposta all’inizio del primo set con le padrone di casa e le gialloblu con Marletta che si portano sul temporaneo 0-2; poi si riprendono quando va in battuta il numero 1che realizza un filotto non indifferente (11-3 da 1-2). La risposta delle ragazze di Pozzi è ora timida e non decolla (25-13) Il terzo parziale inizia con Simioni in battuta che però manda la palla in rete; la squadra di Varese non né un parziale molto combattuto da ambedue le formazioni con le ospiti in particolare che cercano di trovare spazi nel campo avverso. E’solo sugli ultimi punti che, favorita dai soliti errori tattici della squadra di Cuveglio, le locali riescono a spuntarla 25-23 e a vincere i giochi.
Maruzza su tutte le compagne si conferma attenta sottorete; buona la prova di Oddone alla sua seconda partita.
Risultato finale (3-0) che forse non premia l’impegno delle ragazze gialloblu ma che può stare alla base di una voglia di rimettersi in gioco in un torneo che volge però alla conclusione.
Le ragazze dell’under 14 di Manfredi confermano invece il loro primato in classifica e l’affiatamento del gruppo battendo in casa nel ritorno la formazione di Luvinate 3-0.
All’esordio stagionale invece la prima squadra della nostrana società Blu Volley nel campionato di Terza Divisione. Questo gruppo nasce dal gruppo delle ragazze dell’under 18, tuttora impegnate nel campionato PGS, come alternativa trovata per dar loro maggiore impegno e continuità al gruppo.
Primo impegno casalingo per la formazione allenata da Pozzi collocata nell’inedito orario della mattinata della domenica; primo avversario è la squadra di Luino.
Non indifferente è la presenza del pubblico presente sugli spalti della palestra e chiaramente incuriosito da questa prima apparizione in Fipav della squadra di casa. Con Manfredi in panchina come dirigente accompagnatore, mister Pozzi può contare sulla panchina lunga: tutte a disposizione con Gemma libero. Spiccano le ragazze della precedente u18 con i rinforzi delle allenatrici di squadra Pala e Covella e di Piotti preziosa pedina aggiunta all’avventura di BV. Blu Volley inizia in ricezione ma conquista subito palla: le ragazze gialloblu sentono la tensione della prima volta e lo si vede bene in campo, dove ognuna di loro è attenta ad interpretare al meglio ogni palla che arriva nella propria zona e a non sovrapporsi l’un l’altra. Raggiunto l’iniziale parità (4-4), è capitan Pozzi che alza la voce (8-4) e la risposta di Luino è fragile (8.-5). Ancora le locali sperano di ripartire con Pala al servizio ma la sua prima performance si limita a tenere le distanze (9-7). Le due squadre procedono poi a braccetto benché si noti il massimo impegno delle ragazze di Pozzi presenti su tutta la loro metà campo fino al termine della seconda rotazione (20-18) quando Blu Volley chiama il primo timeout(20-18) per concedere un primo stacco alla tensione che si sente in campo e per riordinare le idee delle ragazze. E’ a questo punto che si assiste ad un finale di parziale veramente intenso, giocato fino all’ultima palla: di fronte agli acuti della squadra ospite, le ragazze di casa tentano di replicare su ogni pallone e non abbassano la guardia. Per far rifiatare Pozzi chiama il secondo timeout sul 22-23; al rientro in campo è Ricci che porta in vantaggio la formazione di casa (24-23) costringendo l’allenatore di Luino a chiamare la sospensione . Ancora le gialloblu vogliono crederci e non mollano tanto che si va ai vantaggi e alla fine la spunta Luino 28-26.
Per il ritorno in campo mister Pozzi inserisce Vanoni al posto di Ricci. Questa volta Blu Volley parte alla grande con Celseti in battuta (7-0) mentre Luino deve chiamare il primo break; gli ospiti non riescono ad accorciare le distanze e anzi con Marletta al servizio le locali allungano ancora (14-6). Le ragazze di Luino sentono chiaramente il pressing della squadra di casa pur cercando di avere msggiore copertura. Poi, Vanoni mette l’ipoteca sul set (20-8) che viene chiuso agilmente dalle gialloblu25-16.
Il terzo set è giocato alla pari con le due parti che procedono punto a punto per tutta la prima rotazione (10-8). Poi Celseti al ritorno in battuta cerca di allungare ma Luino mantiene il passo (14-12). E’ adesso che il gioco degli ospiti si fa più consistente e puntiglioso nelle dinamiche (13-21), ponendo così una chiara ipoteca per il set (17-25).
Per il quarto periodo mister Pozzi rimescola le sue carte e mette Celseti in battuta, Pozzi-Vanoni-Ricci in prima linea, Pala sulla diagonale lunga e Piotti a chiudere il sestetto.
La partenza non è però delle migliori con Marletta che sbaglia subito da zona 1; Luino però non è da meglio e così si procede punto a punto per tutta la prima rotazione (6-7) e buona parte della successiva (14-12), quando Pala al servizio fa sentire il suo peso e realizza un +11 su cui l’onnipresente Piotti non deve far altro che concludere (25-15).
Blu Volley porta così la prima avversaria del torneo al tie break a cui purtroppo i suoi elementi arrivano decisamente provati da una prestazione di rilievo . Partita in ricezione subisce i colpi del numero 19 di Luino (0-5) non riuscendo a trovare i giusti equilibri visti precedentemente. Sembra riuscire però il riaggancio alla squadra di casa (6-7) ma il numero 20 riesce a chiuder la pratica (8-15).
Una buona partita quella di Blu Volley per il neogruppo di Pozzi: le ragazze hanno dato veramente il meglio di loro in questo primo impegno di Fipav di Blu Volley: sono emerse sia le potenzialità di ognuna di loro che il carisma e l’affiatamento che subito si sono creati in squadra. A parte il risultato, un buon inizio per la squadra guidata da Pozzi … si tratta pur sempre di un primo punto strappato ad una squadra non certo trascurabile !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *