Blu Volley manda la seconda u18 in semifinale … ed è derby !!

(mercoledì 8 giugno)

Stasera va di scena alla palestra di Cuveglio il quarto di finale dell’altra compagine ‘u18’ targata Blu Volley impegnata nella fase finale del campionato primaverile PGS, guidata da Regina: la ‘Blu’ ospita le coetanee di Rezzara: una sfida che può nascondere mille insidie !
Squadre molto determinate in campo che da subito mostrano chiaramente le proprie ambizioni, attente su ogni palla e ben disposte sul rettangolo di gioco .
‘Blu Volley si mette il vestito bello’ – verrebbe da dire: la squadra si distingue per gli attacchi a tutto campo e per l’attenzione delle giocatrici in ricezione (8-7, 8-8, 8-9). Se allora Blu Volley si destreggia come detto, le ospiti giocano molto d’astuzia in prima linea recuperando ‘palle vaganti’ cercando in questo modo di trovare impreparate le giocatrici. In questo frangente Blu Volley soffre però la battuta avversaria : 8-13, ma al cambio palla recupera . Sul 13-13 Rezzara chiama tempo per riordinare le idee alle propri giocatrici e in particolare dare indicazioni sugli attacchi (14-14). Belle giocate prolungate; stavolta il soffitto – occorre denotare – non condiziona lo svolgimento della gara. Così fino al 19-19. Conquistata palla Rezzara però manda lungo e .. apre a Blu Volley fino al 23-19 e il finale 25-19.
Il secondo set inizia con il pressing delle locali. La prima linea svolge un lavoro ineccepibile con le giocatrici attente su ogni pallone e determinate: si arriva così al 3-1. La frazione vive poi su continui capovolgimenti di fronte, con in particolare apprezzabili aces da ambo le parti, fino all’11-10.
Momento concitato
e ancora scambio intensi fra Blu Volley e Rezzara: 11-11, poi in rete per il12-11. Rezzara imprecisa e gialloblu che ne approfittano per timbrare il 14-11 e poi 15-11. Ma la squadra bustocca non si perde d’animo e recupera 15-14 . Rezzara chiama il secondo timeout a disposizione. Al ritorno in campo con il rassicurante braccio del numero 31 la squadra di casa realizza un buon break (+4, 19-16). ‘Mai dire gatto se non ce l’hai nel sacco’: cenno di ripersa dalle avversarie e simultaneo momento di smarrimento per le nostre: da 20 a 17 a 21-21. Altro momento vibrante nelle fila delle due squadre: su errore di Blu Volley (24-22) coach Regina chiama tempo; ritorno in campo ma Rezzara manda in rete.
Per il terzo set Rezzara ripropone lo stesso sestetto precedente: al servizio, complice la tensione crescente, sbaglia subito e apre alle padrone di casa, le quali però non sono da meno ! …: 2-3. Rezzara batte bene sui 9 metri: è 4-4. Altro periodo con le due squadre a braccetto; Blu Volley riesce poi a recuperare e a ribaltare il parziale: 6-5, 7-6. Con la seconda rotazione realizza il sorpasso (10-8), ma le avversarie recuperano subito approfittando di un momento di “calo” delle nostre: 10-10. Si rimette poi avanti (13-12) ma Rezzara è sempre là. Ancora impegno dei nostri opposti per il 15-13 e poi 17-14 (ingenuità di Rezzara su palla ‘inattiva’). Seguono diversi errori a rete da ambedue le parti, a testimoniarne la stanchezza per l’intensità di gioco. Continuano a notarsi però buone dinamiche 21-17 e ancora 22-17; un bell’ace per il 23-17. Per non farsi mancare il momento di suspense, sussulto sul 24-17 quando Blu Volley manda lungo ma Rezzara non ne approfitta e manda in rete per il 25-19.

Blu Volley: l’under 16 in semifinale

(martedì 7 giugno)

Appuntamento stasera a Gemonio per il quarto di finale in gara secca categoria under 16 fra il sodalizio locale guidato da coach Pozzi e la compagine di San Paolo di Gallarate. Le due formazioni provengono da una stagione pressocché proficua: San Paolo in gran spolvero nel mese di maggio nel girone VA05, Blu Volley su 10 partite giocate – come San Paolo – ne ha perse solo due, 26 set vinti e solo 6 persi !
In un’ora mezza di gioco la squadra di casa riesce ad avere la meglio e ad ottenere il pass al termine di una partita non certo eccelsa, per come hanno abituato il pubblico lungo il cammino del campionato primaverile 2022.

Nei primi set si denota infatti qualcosa che “non gira a regime” nella macchina di Pozzi per quanto dimostrato sinora.
E in effetti, a referto dai parziali e relativi tempi registrati si denota una partita molto aperta nei parziali come per gli scarti risicati (20-25, 25-14, 25-21, 25-16).
Blu Volley inizia bene (4-0) ma le avversarie non stanno a guardare e, pur con un gioco non laborioso né particolarmente pressante, arrivano al pareggio (6-6)..Le locali trovano poi un buon break (+5, per l’11-7) ma si fanno poi superare (12-13). Da qui, inizia lo ‘stato confusionale’ nel sestetto di casa nonostante le direttive dalla panchina di Pozzi: gioco sì (poco efficiente, ndr) ma tutto fumo niente (poco, ndr) arrosto: ecco snocciolarsi 13-14, 16-22. San Paolo capitalizza molto con le diagonali e sottorete approfittando di alcune leggerezze gialloblu: finale 20-25.
Pozzi rimescola le carte per il ritorno in campo: di nuovo, la squadra di casa realizza un buon break (5-0), e ora le dinamiche si fanno intense come ‘fitte’: riesce a mettere così sotto pressione San Paolo(11-4, 13-7). Le ospiti non riescono a fare buon gioco e a mantenere palla e a contenere l’esplosività nostrana per il conclusivo 25-14.
Squadre a braccetto per il terzo set (3-2, 9-8) che si registra per essere il più incerto e lungo (25′), benché riproponga ancora gli stessi toni dei precedenti. E’ indiscutibile (e vengono fuori mano mano) che Blu Volley può contare su dei gioiellini i quali, quando vanno in battuta, si fanno sentire. Giocatrici che quando è il loro turno cercano di mettere giù palla. Blu Volley riesce nel prosieguo del set a rimanere davanti ma sente comunque sempre il fiato di San Paolo alla spalle. Frattanto, l’azione delle locali è imperterrita e così Blu Volley si aggiudica il set 25 a 21.
Set ‘della speranza’ questo, San Paolo non ha perso le ambizioni: ennesimo giro per il sestetto gialloblu in campo e di nuovo squadre che ai controllano (6-5). Un buon turno al servizio del numero 70 consente a Blu Volley di incassare un buon gap (10-3 da 6-2 ).Al giro di boa le padrone di casa sono avanti 12-6. Ancora, Blu Volley fa la voce grossa e contiene ora le iniziative e gli attacchi di San Paolo: 25 a 16 finale.

Ora, ad attendere le gialloblu in semifinale (gara secca) sarà la vincente di Aurora – Atletico Cedrate.

HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com
Exit mobile version