Primi verdetti dal primaverile per Blu Volley

Continua la striscia di risultati utili per le squadre giovanili di Blu Volley impegnate oramai nelle ultimissime partite del campionato primaverile 2010 delle PGS.
Con i risultati ottenuti le formazioni gialloblu in campo si assicurano il passaggio alle semifinali provinciali che si disputeranno durante la prima metà del mese di giugno.
A Casalzuigno l’under 13 di Manfredi e Marletta deve difendere il primato in classifica contro le coetanee dell’Oma di Gallarate, distanziate di soli 3 punti in classifica. Le ospiti non concedono una partita facile alle piccole gialloblu anzi, nonostante il 4-1 finale, dopo aver vinto il primo set ai vantaggi 17-19 riescono a pungere diverse volte il sestetto in campo approfittando di qualche disattenzione tattica e leggerezza di troppo non sembrano arrendersi tanto facilmente a conferma delle intenzioni portate dalla squadra nella gara di ritorno.
Alle 18 appuntamento alla palestra di Cuveglio dove le nostre giovani dell’under 16 se la vedono con la formazione del Cuoricino di Cardano al Campo: in gioco c’è la decisa volontà delle ragazze di Pala-Pozzi di poter rimanere in scia di San Carlo da una parte e il mettere al sicuro la seconda piazza del girone dall’altra. La partita che segue è a tratti molto intensa con ambedue le squadre che cercano a più riprese di mettere di forza la palla a terra: non mancano, oltre alla buona difesa sottorete appannaggio delle padrone di casa, le importanti azioni di copertura e attacco sia dall’una e dall’altra parte; positive prestazioni individuali nella squadra locale (da segnalare su tutte Bassetto, autrice tra l’altro di un break di 6 punti nell’ultimo set).
Nel pomeriggio di domenica arriva poi la notizia dell’en plein per la nostra società: il gruppo dell’under14 ha facilmente superato la formazione dell’Oma e rimane così agganciata ad Excelsior prima del suo girone.

Blu Volley `oltreconfine`

Giovedì 1 aprile e venerdì 2 aprile Blu Volley con la rappresentativa under 14 parteciperà ad un torneo “fuori-porta” recandosi a Torino per partecipare ad un torneo internazionale denominato ‘Pasqua sottorete’ dove incontrerà squadre della stessa categoria, italiane e straniere. Un’esperienza fortemente sostenuta e voluta dal ds e dal direttivo della società che anzitutto è la prima uscita di Blu Volley dalla nostra regione e fondamentalmente consentirà alle ragazze che parteciperanno alla due-giorni se non di sognare … un piazzamento (si tratta comunque di giovanili con maggiore esperienza provenienti anche dall’ambiente Fipav) di vivere una importante ed edificante esperienza sportiva di cui fare tesoro.
A tutte le giocatrici dirigenti e collaboratori rivolgono un augurio proprio in questo senso.

Partite all`ora di cena … e oltre per Blu Volley

Ultime partite per le squadre BV prima della pausa per le festività pasquali: appuntamento infrasettimanale per under 16 e libera femminile nella serata di martedì, con le prime opposte a San Carlo di Varese e le seconde impegnate nella gara di ritorno contro Giò Sprint di Luino.
A fare da vero mattatore della serata è stato il maltempo che ha caratterizzato un po’ tutta la giornata, e ha finito per condizionare l’orario d’inizio delle due gare.
Per la squadra di casa panchina lunga con Ruggiero nel ruolo di libero. Il primo set vede le due squadre studiarsi n campo e solo dopo le prime battute parte4 da Zellino la riscossa della squadra (8-2 da una situazione di 1-1) a cui le compagne reagiscono positivamente ciascuna facendo sentire la propria presenza in campo schiantando un San Carlo che forse paga un po’ il trambusto per l’arrivo frettoloso (25-19) . Il secondo set è sicuramente quello più avvincente, con Blu Volley che tenta fino all’ultimo di mettere in cassaforte l’iniziale vantaggio portandosi sul 2 set a 0, dall’altro San Carlo che dal ritorno in campo pare essersi svegliata dal brusco avvio: benché in svantaggio (1-4, 3-9. 6-11), con il secondo turno di battute Zellino e compagne rimettono in carreggiata la squadra impensierendo la squadra di Varese, Raggiunto il 17-19, è poi tutto un susseguirsi di azioni da cardiopalma benché gli ospiti riescano a mantenersi in vantaggio riuscendo a spuntarla 25-27. Blu Volley non si dà però per vinta e cerca di raddrizzare la partita nel periodo successivo: benché subisca alcuni spunti importanti di San Carlo (break di 5 punti) chiude il primo turno di battute in vantaggio 13-11 ma poi si ritrova a subire il ritorno degli ospiti per il finale 19-25. Il ritorno in campo vede ancora le gialloblu dover guardare l’avversario dal basso (9-12) pur facendo girare bene la palla nel loro campo ma si deve arrendere 21-25.
Il secondo appuntamento comincia con ben un’ora di ritardo causa il prolungarsi della partita precedente e l’intensità di gioco vista.
Il primo set vede le due formazioni andare praticamente a braccetto fin quasi alla fine quando Luino riesce a piazzare la zampata finale approfittando di alcune disattenzioni in fase di ricezione della squadra di casa. Il set che segue ha quasi dell’incredibile visto che pur trovandosi in vantaggio con un secco 8-0, le ragazze allenate da Pozzi non riescono a trattenere il lento ma progressivo lavoro di risalita della squadra ospite che così facendo riesce a raddrizzare un set anomalo ( recuperati quattro punti a conclusione della prima rotazione) e poi a mantenere un discreto vantaggio per il 18-25 finale.
Le due frazioni successive sono le più intense per il gioco visto da ambo le parti con Blu Volley che gioca le sue carte fino all’ultimo e anzi cede solo ai vantaggi (24-26 e 26-28).
Il risultato finale sta un po’ stretto alla squadra di casa in quanto (e forse stavolta lo meritava) ancora una volta non premia appieno il buon lavoro svolto dal gruppo allenato da Pozzi i cui miglioramenti attendono solo la conferma dal campo.

Week-end di grinta per Blu Volley


Fine settimana ricco di passione e di voglia di riscatto nelle diverse formazioni gialloblu impegnate nelle partite di tornata.
Si comincia venerdì con l’esordio della libera femminile impegnata contro Carnago. La ‘prima volta’ si presenta un po’ come una incognita: sicuramente incerta e carica di interrogativi. A conti fatti comunque la squadra gialloblu non ha sfigurato anzi ha saputo ribaltare una situazione sfavorevole (2 set a 0) facendo leva sull’unione del gruppo anzitutto. Nella prima uscita di stagione dell’inedito format Pozzi non avanza determinate aspettative di prestazione ma è perlopiù attento a vedere l’approccio delle sue ragazze, gran parte delle quali già impiegata nella formazione che dal novembre scorso è impegnata nel campionato provinciale di terza categoria, in un nuovo contesto di categoria. Né l’una né l’altra formazione è sembrata chiaramente sovrastare sull’avversario. Dopo un plausibile avvio sottotono (2 set a 0) le giocatrici della squadra ospite riescono a ritrovarsi e a rimettersi in partita costringendo la formazione di casa al tie-break, ma devono cedere alla distanza: col terzo arriva il cambio di marcia delle gialloblu che riescono ad infastidire Carnago e a cercare di riaprire le sorti della gara.
Il calendario del girone prevedeva poi già la domenica successiva la seconda partita del torneo, in casa contro la squadra bustocca di San Filippo. Ambedue le formazioni si avvicinano all’incontro con la tangibile intenzione di accaparrarsi i primi punti in palio. Dunque quella a cui si assiste è una partita combattuta da ambedue le formazioni in campo: si procede punto a punto con le due squadre che concentrano i loro colpi sui tre metri cercando di trovare impreparato l’avversario. Ne è conseguita una partita molto avvincente e indecisa fino al fischio finale e ricca di scambi di palla veloci. I parziali testimoniano infatti di altrettanti tempi intensi e incerti fino all’ultimo: addirittura il primo della durata di 28’.
Il pomeriggio del sabato va invece di scena l’under 16 guidata da Pala e Pozzi contro la formazione di Busto Arsizio di Primavera. Anche qui risultato ribaltato: dal 2-0 per i locali ad un terzo set il cui proprio epilogo propizio per Blu Volley riapre le sorti della partita per il finale 2-3 per i nostri colori !
Il pomeriggio della domenica prevedeva anche l’impegno per le ragazze dell’u14 a Solbiate Arno contro Asso, dove è però mancata la ciliegina per il weekend positivo di Blu Volley: 3-1.

Libera femminile all`esordio

Il prossimo fine settimana vedrà l’esordio della libera femminile di casa Blu Volley, gruppo costituito prevalentemente dalle ragazze che nel campionato scorso hanno disputato il campionato nella categoria under 20, allargato ora a qualche rinforzo ‘over’. Se il precedente torneo invernale 2009/10 ha tenuto a battezzo il format ‘u20’ della società gialloblu, scelta dettata dal compimento della maggiore età per alcune giocatrici della formazione under 18 il che aveva suggerito al direttivo di guardare verso la categoria ‘under 20’, promuovendo nel gruppo alcune giovani provenienti dall’u16, accantonata la sessione invernale e quella esperienza di campionato adesso si vuole puntare su di un gruppo allargato ora a qualche atleta con maggiore esperienza, permettendo così alle ragazze coinvolte di avere una maggiore continuità dal momento che buona parte di loro disputa tuttora pure il campionato di Terza Divisione e nello stesso tempo di assecondare la filosofia di un famoso allenatore secondo il quale ‘un atleta per essere definito un buon giocatore deve poter disputare almeno 50 partite a stagione’.
Si apre dunque un nuovo capitolo per la società sportiva del nostro paese, un altro punto d’arrivo (e di ripartenza) raggiunto dalla giovane associazione di pallavolo che quest’anno festeggerà i cinque anni d’attività nell’ambiente PGS, che si profila fondamentalmente come una ulteriore possibilità per coloro che già giocano in prima squadra per affinare la propria crescita e impegno. Blu Volley infatti si appresta a cominciare questo nuovo torneo con le problematiche della prima volta trovandosi comunque di fronte a squadre che senz’altro hanno già fatto la loro gavetta nel campionato di categoria, ma dove tuttavia possono ben figurare visto l’inaspettato impatto avuto nell’esordio nel campionato Fipav provinciale.
Un in bocca al lupo dunque a tutte loro per un buon inizio della nuova esperienza PGS e per una stagione in crescendo !!

A casa BluVolley arriva il riconoscimento CONI

 

Lo scorso 11 dicembre il CONI, Comitato Olimpico Italiano, ha riconosciuto alla società PGS Blu Volley un contributo a titolo dell’ attività benemerita di educazione sportiva che propone alle giovani della nostra zona. Un risultato rilevante dal momento che questo riconoscimento è riservato esclusivamente alle società sportive dilettantistiche riconosciute a livello regionale su segnalazione del comitato competente e considerando che nella provincia di Varese ce ne sono 40 !!

L`under 14 centra il passaggio alle regionali

L’under 14 strappa all’ultima gara della fase provinciale del campionato invernale 2009/10 il cartellino per la fase regionale che verrà disputata tra la fine del mese di gennaio e tutto il mese di marzo.
Dopo una partita interminabile con le coetanee di San Carlo ricca di cambi di fronte le ragazze guidate da Manfredi sono riuscite ad imporsi con un sudato 3-2, guadagnando così la seconda piazza nel girone necessaria per disputare la successiva fase.
Le due squadre hanno dato vita ad una gara in cui non sono mancate emozioni e momenti di ansia.
Dopo il terzo gradino conquistato nel giugno scorso a conclusione del torneo primaverile (che ha visto la società Blu Volley ‘entrare nella cerchia delle squadre che contano’), la formazione under 14, che schiera ancora alcune giocatrici reduci dall’esperienza passata, sono adesso chiamate a rincorrere la medaglia regionale, impresa non certo facile considerata la giovane età dei colori gialloblù da una parte e l’esperienza delle squadre concorrenti dall’altra, palcoscenico a cui già la società era arrivata nel gennaio scorso con due formazioni, under 14 e under16, avventura terminata però subito complice un sorteggio poco felice.
Per chi ha assistito alla partita di sabato pomeriggio l’atmosfera era carica di una sportiva tensione palpabile per tutta la durata della partita ed è sfociata nella gioia incontenibile delle giovani gialloblu in particolare che si trovano per la prima volta a lambire questo traguardo: lo si è ben capito già dal primo intenso set, a referto durato 24 minuti, segno di un andamento molto equilibrato tra le due formazioni in campo ma anzitutto di una viva tensione fra le giocatrici tanto che le due squadre hanno avanzato letteralmente a braccetto per tutto il tempo. Manfredi poteva contare sulla panchina lunga.
Già col secondo parziale la partita assume un andamento più “da competizione” (1-5, 6-10, 9-13 al primo giro di battute; 10-15, 13-19, 21-25).Al terzo la squadra di casa si fa sentire (25-15), poi al quarto Blu Volley gioca un parziale quasi perfetto (18-25) e, nonostante la veemenza di San Carlo le ragazze di Manfredi riescono a raddrizzare un quarto tempo che al primo giro di boa le vedeva in svantaggio (11-8) portando la squadra di casa al tie-break che solo nelle battute finali ha dato ragione alla squadra di Cuveglio (12-15).
Ora questo promettente gruppo allenato da mister Manfredi si trova ad affrontare una importante esperienza i pallavolo e spetta all’Allenatore prepararle al meglio per la sfida che già le vedrà impegnate la prossima domenica presso la palestra di casa.

Per BV arriva la prima vittoria in Fipav

Al terzo impegno di calendario è arrivata la prima vittoria della formazione BV impegnata nella Terza Divisione: dopo il debutto senz’altro positivo di due settimane fa contro Luino, alla palestra di Cuveglio le ragazze di Pozzi hanno battuto la Scag di Laveno Mombello 3-1 in una gara che hanno cercato di interpretare con le qualità sinora dimostrate, al termine di una partita che se sulla carta poteva sembrare forse scontata in realtà ha visto le due squadre contendersi punto a punto e andare a braccetto per buona parte della partita.
Che si tratti di una partita importante per ambedue le formazioni in campo lo si capisce sin dall’inizio, e a dimostrazione anche il pubblico presente che ha riempito gli spalti. Il primo sestetto messo in campo dai locali non appare da subito aggressivo quanto basta per contrastare gli ospiti anche essi in cerca di sbloccare la propria situazione di classifica; a maggior ragione a più riprese Laveno si è mostrata pericolosa e sicuramente non è stata a guardare.
Blu Volley parte bene al servizio (2-0) mentre dall’altra parte subito si cerca di riorganizzarsi. Benché la collocazione mattutina delle partite non sia ottimale per il risveglio generale della squadra, fra le gialloblu stamane si tocca con mano la voglia di portare a casa il risultato anche se in diversi momenti del match si affievolano i giusti equilibri e l’assetto tattico di squadra. Il termine della prima rotazione vede la squadra ospite in crescendo sul campo e in vantaggio ai punti (11-12)m mentre con il secondo Laveno tenta di allungare (13-16, 14-17) fino al conclusivo 21-25.
Con il secondo set Pozzi adotta la solita rotazione mettendo Maruzza al posto di una Celseti poco incisiva. Dopo un avvio di set incerto Ricci accorcia le distanze (6-7) e il distacco rimane tale e quale fino al primo giro di battute; poi, al secondo turno ancora una sprizzante Ricci mette una ipoteca sul parziale finora in bilico realizzando un break di cinque punti (21-16) , mentre è capitan Pozzi a chiudere (25-18).
Nessun cambio per la formazione di casa che di nuovo inizia in vantaggio (2-0) ma poi accusa il ritorno di Laveno (2-4). Ottenuto il cambio palla, Blu Volley riparte con una Maruzza che non t’aspetti in continuo miglioramento la quale mette a terra con le compagne punto su punto (11-4); spinte dal vantaggio acquisito s’intensifica l’impegno sottorete e in copertura delle gialloblu, tutte attente nel coprire la propria zona da un possibile ritorno dell’avversario che sicuramente non sta a guardare. Malgrado il buon break delle locali, Scag riesce a risalire al momentaneo 16-12; è poi capitan Pozzi che allunga ancora (20-13), mentre è la convinzione in battuta e cin copertura di Pala e Vanoni, con il prezioso aiuto delle compagne, che regala a Blu Volley il set (25-18).
Anche il quarto set si gioca con le stesse pedine. L’avvio di Scag non è dei migliori (0-1) e al contrario la squadra di casa parte bene con una promettente vMarletta (3-1). Al cambio successivo le locali pongono mettono una mano sulla vittoria finale con Ricci (13-3), mentre dall’altra parte Scag non riesce ad essere compatta come nei set precedenti. Continua invece l’ottima prestazione delle gialloblu che con l’impegno di tutte arriva al finale 25-9 e a segnare cos’ un importante risultato per la loro fresca apparizione in Fipav.

Duro colpo per la 3^ DIV, brillano le giovanili

 

Il weekend di Blu Volley si è aperto venerdì sera quando si è registrata la prima sconfitta nel campionato di Terza Divisione Fipav della prima squadra Blu Volley(0-3 contro Ispra), gravato dall’infortunio accorso a Piotti. Sul campo si è vista una scarna prestazione di Blu Volley al di sotto della precedente di una settimana fa, gioco condizionato dall’uscita della loro compagna.
Il pomeriggio del sabato vede l’impegno casalingo nella palestra di Casalzuigno dell’under 14 opposta alle coetanee di Solbiate Arno. L’andamento della gara delinea un proficuo impegno sottorete di questo gruppo per questa stagione reso più completo da alcuni elementi provenienti dalle categorie attigue.
Le due squadre si presentano in campo ambedue una panchina lunga. Inizio partita in ricezione per le locali che non approfittano però della partenza diesel di Asso e anzi i soliti errori che più di una volta affiorano dal gruppo consentono alle avversarie di portarsi in vantaggio al primo giro di boa (5-10) (primo timeout di Manfredi); il ritorno in campo non evidenzia però nessun miglioramento di rilievo nella squadra di casa che con il ritorno al servizio di Serafin cerca di riaprire la gara (14-20 da 10-19), e la successiva continuità trovata dalle compagne e da una sempre veemente Ruggiero consentono di aggiudicarsi il primo punticino (25-22).
Per il secondo si registra solo l’avvicendamento di Scarfiglieri con Brignoli. Ruggiero in battuta si fa subito sentire (5-0) e, nonostante l’impegno delle gialloblu, Asso riesce malgrado la buona volontà delle gialloblu nel recuperare e si aggiudica il tempo (17-25).
Per il rientro in campo Manfredi mescola le carte mettendo Simioni in zona 1, Moschen-Ruggiero-De Tomasi in prima linea, Brignoli in zona 5 e Serafin a chiudere. In questo periodo il set è giocato intensamente (ben 25’ a referto) e, benché veda Blu Volley partire a rilento e soffrire nel trovare continuità nel gruppo proprio nelle stesse trova la capacità di ribaltare il parziale che al termine del primo giro di battute vede la squadra di Solbiate Arno in vantaggio 19-13 per il finale 25-23.
Di nuovo Ruggiero al servizio (6-0) ma Asso riesce a portarsi in parità, quindi situazione incerta in campo e a metà del primo giro di battute filotto di Serafin (17-10 da 8-8);Frattanto le ragazze di mister Fusarri appaiono disunite in campo e sembra soffrano il pressing di Blu Volley che si aggiudica il set con il finale 25-19.

Domenica pomeriggio appuntamento alla palestra di Cuveglio per il doppio impegno delle formazioni under 13 di Magni-Caldano e Manfredi-Marletta contro Induno e Castellanza. Nel primo incontro la formazione guidata da Magni riesce a spuntarla dopo un avvio promettente contro OSGB di Induno Olona 3-2, trovando così la prima affermazione nel torneo2009/10.
La seconda partita del pomeriggio vede impegnata la squadra ‘propaganda A’ contro Sacro Cuore di Castellanza. Ben presto si evidenzia il divario di età fra le giovani delle due squadre. Come la compagine ‘B’, anche il gruppo di Manfredi s’impone per 3 set a 2 dopo un avvio decisamente in scioltezza.

Al debutto in Fipav la 1^ squadra convince

Fine settimana ricco di emozioni e anche soddisfazioni per le squadre BV impegnate che vedeva al sabato le squadre di propaganda guidata da Manfredi e under 20 di Pozzi contro San Carlo di Varese e la domenica l’inizio dell’avventura Fipav della prima squadra e al pomeriggio le ragazze dell’under 14.
Il calendario propone tra le altre la doppia trasferta in casa del San Carlo di Varese per le formazioni di propaganda guidata da Manfredi e Marletta nel primo pomeriggio e della under 20 di Pozzi in prima serata.
Dopo il successo nel pomeriggio delle giovanissime di ‘Propaganda A’(0-5), all’ora di cena tocca alla formazione maggiore formato PGS scendere in campo. Panchina lunga per le gialloblu che schierano 12 giocatrici, dal momento che oltre al nocciolo del gruppo Pozzi può contare praticamente su tutta la rosa a disposizione allargata alle giovanissime dell’under 16.
Si inizia con Marletta al servizio, Bonari-Pozzi-Vanoni in prima linea, Ricci sulla diagonale lunga e Maruzza centrale dietro. Inizio non dei migliori con gli ospiti che perdono palla ma dall’altra parte le ragazze di San Carlo non approfittano (1-1), anche perché Blu Volley attua un buon gioco di palla ed attua una discreta copertura; si procede così a braccetto per buona parte del parziale (7-9, 15-14) quando la squadra di casa chiama il primo timeout (15-18). Capitan Pozzi riesce però a realizzare un bel filotto (15-19), ma la reazione della squadra di casa tarda ad arrivare e il set si accende solamente sugli ultimissimi punti mentre dall’altra parte Blu Volley cerca di mantenere il vantaggio (17-22). E’ qui che San Carlo realizza un rocambolesco +6 che sorprende le gialloblu (23-22, secondo timeout di Pozzi) e che porterà le squadre a giocarsi il set ai vantaggi (26-24).
Per il secondo set entra Moschen al posto di Maruzza . Ora la situazione è diametralmente opposta all’inizio del primo set con le padrone di casa e le gialloblu con Marletta che si portano sul temporaneo 0-2; poi si riprendono quando va in battuta il numero 1che realizza un filotto non indifferente (11-3 da 1-2). La risposta delle ragazze di Pozzi è ora timida e non decolla (25-13) Il terzo parziale inizia con Simioni in battuta che però manda la palla in rete; la squadra di Varese non né un parziale molto combattuto da ambedue le formazioni con le ospiti in particolare che cercano di trovare spazi nel campo avverso. E’solo sugli ultimi punti che, favorita dai soliti errori tattici della squadra di Cuveglio, le locali riescono a spuntarla 25-23 e a vincere i giochi.
Maruzza su tutte le compagne si conferma attenta sottorete; buona la prova di Oddone alla sua seconda partita.
Risultato finale (3-0) che forse non premia l’impegno delle ragazze gialloblu ma che può stare alla base di una voglia di rimettersi in gioco in un torneo che volge però alla conclusione.
Le ragazze dell’under 14 di Manfredi confermano invece il loro primato in classifica e l’affiatamento del gruppo battendo in casa nel ritorno la formazione di Luvinate 3-0.
All’esordio stagionale invece la prima squadra della nostrana società Blu Volley nel campionato di Terza Divisione. Questo gruppo nasce dal gruppo delle ragazze dell’under 18, tuttora impegnate nel campionato PGS, come alternativa trovata per dar loro maggiore impegno e continuità al gruppo.
Primo impegno casalingo per la formazione allenata da Pozzi collocata nell’inedito orario della mattinata della domenica; primo avversario è la squadra di Luino.
Non indifferente è la presenza del pubblico presente sugli spalti della palestra e chiaramente incuriosito da questa prima apparizione in Fipav della squadra di casa. Con Manfredi in panchina come dirigente accompagnatore, mister Pozzi può contare sulla panchina lunga: tutte a disposizione con Gemma libero. Spiccano le ragazze della precedente u18 con i rinforzi delle allenatrici di squadra Pala e Covella e di Piotti preziosa pedina aggiunta all’avventura di BV. Blu Volley inizia in ricezione ma conquista subito palla: le ragazze gialloblu sentono la tensione della prima volta e lo si vede bene in campo, dove ognuna di loro è attenta ad interpretare al meglio ogni palla che arriva nella propria zona e a non sovrapporsi l’un l’altra. Raggiunto l’iniziale parità (4-4), è capitan Pozzi che alza la voce (8-4) e la risposta di Luino è fragile (8.-5). Ancora le locali sperano di ripartire con Pala al servizio ma la sua prima performance si limita a tenere le distanze (9-7). Le due squadre procedono poi a braccetto benché si noti il massimo impegno delle ragazze di Pozzi presenti su tutta la loro metà campo fino al termine della seconda rotazione (20-18) quando Blu Volley chiama il primo timeout(20-18) per concedere un primo stacco alla tensione che si sente in campo e per riordinare le idee delle ragazze. E’ a questo punto che si assiste ad un finale di parziale veramente intenso, giocato fino all’ultima palla: di fronte agli acuti della squadra ospite, le ragazze di casa tentano di replicare su ogni pallone e non abbassano la guardia. Per far rifiatare Pozzi chiama il secondo timeout sul 22-23; al rientro in campo è Ricci che porta in vantaggio la formazione di casa (24-23) costringendo l’allenatore di Luino a chiamare la sospensione . Ancora le gialloblu vogliono crederci e non mollano tanto che si va ai vantaggi e alla fine la spunta Luino 28-26.
Per il ritorno in campo mister Pozzi inserisce Vanoni al posto di Ricci. Questa volta Blu Volley parte alla grande con Celseti in battuta (7-0) mentre Luino deve chiamare il primo break; gli ospiti non riescono ad accorciare le distanze e anzi con Marletta al servizio le locali allungano ancora (14-6). Le ragazze di Luino sentono chiaramente il pressing della squadra di casa pur cercando di avere msggiore copertura. Poi, Vanoni mette l’ipoteca sul set (20-8) che viene chiuso agilmente dalle gialloblu25-16.
Il terzo set è giocato alla pari con le due parti che procedono punto a punto per tutta la prima rotazione (10-8). Poi Celseti al ritorno in battuta cerca di allungare ma Luino mantiene il passo (14-12). E’ adesso che il gioco degli ospiti si fa più consistente e puntiglioso nelle dinamiche (13-21), ponendo così una chiara ipoteca per il set (17-25).
Per il quarto periodo mister Pozzi rimescola le sue carte e mette Celseti in battuta, Pozzi-Vanoni-Ricci in prima linea, Pala sulla diagonale lunga e Piotti a chiudere il sestetto.
La partenza non è però delle migliori con Marletta che sbaglia subito da zona 1; Luino però non è da meglio e così si procede punto a punto per tutta la prima rotazione (6-7) e buona parte della successiva (14-12), quando Pala al servizio fa sentire il suo peso e realizza un +11 su cui l’onnipresente Piotti non deve far altro che concludere (25-15).
Blu Volley porta così la prima avversaria del torneo al tie break a cui purtroppo i suoi elementi arrivano decisamente provati da una prestazione di rilievo . Partita in ricezione subisce i colpi del numero 19 di Luino (0-5) non riuscendo a trovare i giusti equilibri visti precedentemente. Sembra riuscire però il riaggancio alla squadra di casa (6-7) ma il numero 20 riesce a chiuder la pratica (8-15).
Una buona partita quella di Blu Volley per il neogruppo di Pozzi: le ragazze hanno dato veramente il meglio di loro in questo primo impegno di Fipav di Blu Volley: sono emerse sia le potenzialità di ognuna di loro che il carisma e l’affiatamento che subito si sono creati in squadra. A parte il risultato, un buon inizio per la squadra guidata da Pozzi … si tratta pur sempre di un primo punto strappato ad una squadra non certo trascurabile !