Blu Volley alle regionali con u14 e u16

Blu Volley alle regionali con u14 e u16

(Lunedì 17 gennaio)

A conclusione della prima fase del campionato invernale 2010/2011 l’associazione di casa nostra Blu Volley acquisisce il passaggio alla successiva fase regionale, che vede incrociarsi le società qualificate della provincia di Varese con altre di Milano e Sondrio, con due rappresentative: l’under 16 e l’under 14/b.
Martedì 17 sono dunque stati effettuati i sorteggi dei tabelloni delle varie categorie a Milano che non sono stati molto fortunati per i nostri colori, per quanto ci è dato sapere, a prescindere dalle credenziali delle abbinate: ad ambedue le nostre formazioni sono state infatti assegnate due avversarie della provincia milanese che senz’altro, dati alla mano, vengono da una prima fase non indifferente per la loro portata e i risultati ottenuti, dati alla mano. Se l’under 14 troverà come prima avversaria la squadra Volley Milano Cassiniss di Cinisello Balsamo, prima del proprio girone di qualificazione in cui ha ottenuto 9 vittorie su 10 partite nel suo girone , pur non senza faticare in alcune, per l’under 16 il primo ostacolo della fase regionale si chiama Pallavolo Marcallo Blu, formazione che viene da una sessione invernale in cui ha collezionato 9 vittorie in 10 partite di campionato (diverse con risultato secco), lasciando sul cammino solo 5 set persi, chiudendo poi il raggruppamento a pari punti con la compagine di Abbiategrasso ma con un peggior quoziente set che la relega al secondo posto (27/5 contro 28/4).

U14 al … fotofinish !

Dopo la partita di giovedì scorso dell’under 16, nuovo impegno infrasettimanale per Blu Volley con l’under 14 ‘B’ che ospita le coetanee dell’OST Dairago.
Di fronte sono le prime due squadre del girone: la partita si profila interessante e al tempo stesso importante per il gruppo di coach Manfredi al fine di ritrovare slancio e giusta determinazione in campo dopo la brusca frenata di sabato.
I fatti confermeranno poi le attese: la gara, seppur a tratti, si presenta molto intensa per la dinamicità delle azioni- le due formazioni a tratti danno luogo a degli scambi molto prolungati – a cui però le gialloblu non si approcciano nel migliore dei modi: da un primo set in cui le ragazze di Manfredi faticano a trovare i giusti meccanismi di squadra, e nel quale si assiste di fatto alla supremazia di gioco degli ospiti (concluso 13-25), il successivo vede Blu Volley e Dairago procedere praticamente appaiate fin quasi al giro di boa quando il numero 1 della squadra avversaria mette a segno una bella serie (6 punti, 9-12 da 7-6); il tempo chiamato da Manfredi si rivela propizio per il il sodalizio gialloblu visto che le giocatrici tornano in campo con più convinzione: il rendimento degli ospiti si affievolisce mentre cresce la squadra di casa (25-18). Approfittando di un black out in ricezione di Dairago e di una ricezione poco efficace il terzo parziale s’inizia con le locali capitalizzano un bel vantaggio (8-0) costringendo poi Rizzo e Ferrante a chiamare tempo (11-1); da qui in poi l’impegno della squadra dell’alto milanese torna a farsi sentire (18-10, tempo BV), e dal giro di boa arriva minacciare il vantaggio delle locali le quali grazie a un errore avversario riescono a chiudere (25-22). Il quarto set comincia con la squadra milanese che si risveglia e cerca di riprendere in mano le redini della serata (6-11 e poi 8-14): si assiste in particolare adesso a degli scambi molto intensi e ad un vivace gioco sottorete che si chiude appannaggio della formazione ospite (14-25). Dopo un inizio promettente al tie-break (0-2 e 3-4), la squadra di Manfredi trova giusto prima del cambio palla il vantaggio con Serafin al servizio (ma da evidenziare il buon rendimento in fase di ricezione e rilancio della palla di tutto il sestetto) consolidato poi da Zuretti (11-9); ad inizio del secondo giro però (11-11) le ospiti tornano a farsi sentire rimettendo in discussione il risultato finale, in aggiunta alla tensione ormai dominante da ambo le parti che ne condiziona il rendimento facendo sudare la squadra di casa che chiude con Albertini (15-13).

U16 sgambetta Giò Sprint

Magro bottino per i colori gialloblu nelle partite di questa settimana.
E’ l’under 16 che apre giovedì sera alla palestra di Cuveglio: ospite la formazione di Luino del Giò Sprint, rivale storica del sodalizio di casa nostra contro cui a memoria , almeno nella categoria u16, Blu Volley non è mai riuscita a vincere: la formazione di Luino già nei precedenti campionati PGS ha ottenuto dei buoni risultati oltre che piazzamenti finali e sicuramente può contare su di un gruppo di ragazze oramai rodato.
Dati alla mano, il referto parla di cinque set tiratissimi – con una media di 20’ a parziale (il secondo 29’) -, con scarti ridotti ad eccezione del terzo e del quarto set a simboleggiare la facilità con cui si può perdere concentrazione e “non trovarsi” nell’uno e la bontà dell’affiatamento in campo di una squadra nell’altro.
La squadra locale scende in campo con Ancelliero-Scarfiglieri-Bernasconi-Moschen-Bonari-Simioni. Con la torre Anceliero si porta sul 2-0 ma Luino risponde mettendo a segno cinque punti e Successivamente, con Scarfiglieri e Bernasconi al servizio Blu Volley potrebbe mantenerne il possesso ma la palla finisce in rete e Luino, approfittando poi di una linea difensiva gialloblu che nel frattempo si tiene alta, conserva un vantaggio ragguardevole (9-14). Sull’11-18 Pala chiama il secondo tempo tecnico utile per ridare slancio alle sue ragazze; riconquistata palla capitan Bonari tira lungo e forte realizzando una bella serie (+8) costringendo le ospiti a dover fare buona guardia nella propria metà campo per riuscire a chiudere e arrivando ad attaccare il vantaggio messo in cassaforte dall’avversario. Si rientra in campo per cui la squadra di casa propone lo stesso sestetto ad eccezione di Serafin al posto di una “meteopatica” Simioni. L’avvio scorre con le due squadre sostanzialmente appaiate, costellato di diversi errori sottorete da ambo le parti ad evidenziare quasi come ambedue cerchino talvolta di sopraffarsi a vicenda con lanci o pallonetti, ed in questo la formazione di casa è ben accreditata !! Dopo un parziale di 6- 9 Blu Volley tenta di rimanere agganciata ma il divario si attesta sempre sui tre punti; peraltro, Bonari e compagne riescono a stare in scia a Giò Sprint che realizza solo due punti nei due break sucessivi (24-25) permettendo ai padroni di casa di agganciarle e di vincere ai vantaggi (29-27). Si torna in campo con le due squadre appaiate ma sono gli ospiti rotti gli indugi allungano (5-9); le gialloblu cominciano a sentire la stanchezza dell’impegno e faticano a mantenere il possesso mentre la squadra di Luino non accenna a diminuire il pressing (13-25). Di nuovo la squadra di casa non comincia nel migliore dei modi anche se raggiunge il pari (5-5) e solo con il ritorno in battuta di Bonari si porta momentaneamente in vantaggio (9-6). Giò Sprint pare accusare il colpo; di nuovo in parità (14-14) è ancora Bonari che si rivela determinante al servizio mettendo a segno 8 punti (22-14) e mentre le ragazze di Di Capua tentano con forza il riaggancio (25–19). Pala non cambia il sestetto per il tiebreak che non viene sfruttato da Blu Volley al servizio consentendo a Giò Sprint di allungare con un gioco più fluido e schiacciante (2-8, cambio campo). La panchina gialloblu chiama il secondo timeout sul 5.-10 e i consigli di Pala si rivelano importanti per le sue ragazze che alla ripresa ritrovano i giusti equilibri di squadra in fluidità e ricezione bloccando in tal modo il gioco sinora visto delle ospiti (15-13).
La domenica pomeriggio appuntamento ancora alla palestra di Cuveglio per gli impegni della libera femminile prima e della libera maschile poi, rispettivamente contro San Paolo di Gallarate e CG Castegnate di Castellanza. Le ragazze di San Paolo si presentano con un potenziale alla pari delle nostre ma presto riescono a trovare maggiore continuità e ad approfittare delle mancanze di casa. Castegnate è una novità per le squadre gialloblu: è un collettivo molto incisivo che a tratti sa imporre una marcia in più al gioco.
La sfida per le ragazze di Pozzi vede due squadre che si equivalgono sostanzialmente ma San Paolo dispone di alcuni elementi che sanno imprimere una marcia in più proprio quando le due formazioni procedono a braccetto: è così che sul 9-9 del primo tempo San paolo realizza un importante filotto di sette punti (10-16) che crea non poco scompiglio nel sestetto di casa (8-25). Il secondo set vede ancora Blu Vo lley con poco mordente e ciò finisce per favorire il gioco delle ospiti (8-25). Il set successivo propone invece un sestetto maggiormente determinato per rimanere aggrappato fino al’ultimo al set (25-20). Caricate dal parziale vittorioso, Pozzi e compagne tornano in campo speranzose di mantenere ancora aperto il match: le ragazze di San Paolo non appaiono incidere molto in avvio (2-2, 4-6) ma riesce poi, oltre a riproporre il pressing sinora visto, a sfruttare alcune leggerezze delle locali (6-14 alla fine della prima rotazione) per chiudere 18-25.

31 ottobre: l`esordio della u14 in Fipav !

Pomeriggio intenso e pieno di emozioni ieri alla palestra di Cuveglio dove si sono svolte le tre partite della giornata, che prevedevano due impegni dei campionati PGS e il debutto assoluto della formazione under 14 che gioca nel campionato di federazione.
Anche oggi le gare in programma risultavano coperte da designazioni ufficiali del comitato PGS provinciale, designazioni arricchite dalla presenza di primo e secondo arbitro: un sentito grazie a costoro, che si sono resi disponibili pure per arbitrare una partita non prevista.

Alle ore 15 scende in campo la squadra under14 ‘A’ di coach Manfredi contrapposta alla compagine gallaratese di Primavera. Già dai primi scambi si profila lo spessore che assumerà la partita, con ambedue le squadre che non vogliono concedere nulla all’avversario né sottorete tantomeno nella propria metà campo, e in effetti si vedono delle belle dinamiche di gioco con alcuni acuti nell’intensità degli scambi. Peraltro, Blu Volley presenta subito le sue carte: anche oggi le ragazze di casa si dimostrano molto grintose e pronte ad intervenire su ogni pallone. Con le locali che partono in ricezione sul 3-6 arriva già il primo timeout chiesto dalla squadra ospite che peraltro riesce poi ad accorciare le distanze (10-9, primo timeout di Blu Volley). E’ però ad inizio della seconda rotazione che arriva l’epilogo della frazione, appannaggio della squadra di casa (25-16). Nel secondo set invece Blu Volley subisce subito una bella partenza di primavera (0-5) le cui giocatrici forzano visibilmente il pressing; al giro di boa la formazione di Gallarate fa segnare un discreto vantaggio (9-17), mentre dall’altra parte Manfredi dalla panchina chiede maggior fluidità di gioco e copertura, riuscendo pur di poco a far suo il parziale (22-25).
Il terzo parziale vede nuovamente la formazione di casa premere sull’accelleratore per chiudere in scioltezza (25-18), facendo leva sulla buona performance di alcune pedine. Il successivo, a parte il risultato finale (25-19), rispecchia per molti versi quanto visto in precedenza, con le due squadre che ora si contendono a denti serrati il primato.

Esordio della under 14 in versione ‘Fipav’ che nel primo incontro stagionale affronta la compagine della Pallavolo Arcisate.
In questo gruppo, come detto altrove, confluiscono alcune delle ragazze dei due gruppi che disputano i campionati PGS di categoria, quindi si spera in un gruppo già rodato.
Anche se il sestetto di casa, dopo un primo parziale iniziale in cui ben si comporta ,solo alla fine cede cadendo ironicamente nella sindrome della “prima volta” (23-25, 4-25, 25-27).

Grande risultato per la rinnovata libera maschile al secondo impegno stagionale e al debutto in casa opposta alla squadra varesina S.S. Bizzozzero la quale si presenta come una formazione che fa scorrere molto la palla e che (ma non sarebbe una novità in questa categoria ! ) picchia forte. Si assiste ad una bella partita combattuta a ritmi serrati con la squadra di casa che vuol dimostrare la qualità di gioco raggiunta in soli due mesi di preparazione e confermare quanto visto nel loro primo impegno una settimana fa. Gara a tratti nervosa per le insistenti ed ingiustificate polemiche della panchina degli ospiti che, dopo i richiami e gli avvertimenti di rito, inducono il primo arbitro ad estrarre il cartellino giallo nei confronti del dirigente di squadra. L’andamento della partita denota da una parte una squadra granitica ma che si spegne alla distanza e dall’altra una giovane formazione dal gioco fluido e ben preparata in campo da coach Manfredi il quale è pure presente in campo a dar man forte e … a farsi sentire .. anche dai giudici. Dopo un primo parziale in cui i ragazzi di Pozzi si piegano al forcing avversario (19-25) nei successivi lentamente ma progressivamente si allenta la morsa di Bizzozzero e si denota forse anche una qualche leggerezza di troppo consentendo così a Cristalli e compagni di tener testa alla gara e di far propri i successivi (25-15, 25-22, 25-23).
Nel pomeriggio del sabato si è invece disputata la gara della formazione di propaganda; di seguito ecco il resoconto:

“PROPAGANDA ALLA RICERCA DI UNA CONFERMA
Dopo il primo debutto assoluto in campionato per le nostre ragazze di Propaganda in casa contro il Sacro Cuore B di Castellanza, conclusosi con un 5 – 0 per le nostre si attendeva la nuova squadra dei coach Remo e Valentina ad una prima importante verifica che non fosse condizionata da un palese divario tecnico e fisico come per la prima partita.
Così è stato nella trasferta di sabato contro l’Atlas San Fermo di Valle Olona che si è rivelata squadra di valore dando luogo ad una partita veramente interessante e degna del nome di “partita” nonostante si parli delle piccole di propaganda !
Belli ed avvincenti tutti i set, nei primi tre le nostre ragazze dimostrano una maggiore efficacia nel gioco, si sbaglia poco e si fanno punti preziosi sia su battuta che sui veloci cambi di fronte, Atlas dal canto suo mette in campo una maggiore capacità nella costruzione del gioco, con azioni ben congegnate che tuttavia non sempre riesce a finalizzare. Sul 3 – 0 per le nostre ragazze, e con la partita ormai vinta, le nostre subiscono da una parte il classico calo di concentrazione, dall’altra parte Atlas trova un paio di ragazze che sfoderano delle battute tese e veloci che mettono in crisi la nostra ricezione e che permettono alla squadra di casa di aggiudicarsi gli ultimi due set.
In conclusione se Blu Volley era alla ricerca di una conferma questa è stata certamente positiva soprattutto a livello di impegno, anche se la strada da fare è tanta e soprattutto da fare con tanta umiltà. Infine davvero folta la presenza dei genitori al seguito e delle altre ragazze non convocate che si sono fatti sentire con un bellissimo tifo, grazie, anche loro stanno crescendo con la squadra ! “

Si ripresenta in casa BV la libera maschile

Già da qualche tempo serpeggiava nell’ambiente gialloblù l’intenzione di ricostituire a distanza di poco meno di due anni una libera maschile, inseguendo il primo tentativo fatto qualche anno fa coinvolgendo a tratti un nutrito gruppo di ragazzi del nostro paese che era stato portato avanti con non pochi problemi per un anno e mezzo, malgrado il disaccordo di alcuni per il suo epilogo. L’esperienza di allora non ha soffocato però l’ambizione di qualcuno di vederla ricostituita.
Proprio costoro hanno mantenuto ancora viva la speranza di rivederla sul rettangolo verde.
E’ così che l’ambizione dei più fedeli di allora congiuntamente al coinvolgimento di altri ragazzi anche dei paesi limitrofi ha fatto sì che, a seguito di una riunione di fine estate con alcuni dirigenti sul finire dell’estate, questa possibilità divenisse realtà: far ripartire nell’associazione di pallavolo prettamente femminile una libera maschile basando il nuovo progetto su serietà e continuità dei ragazzi medesimi.

L`ASD Blu Volley spegne cinque candeline

Già è stato detto della ricorrenza il prossimo ottobre dei cinque anni di costituzione dell’associazione sportiva dilettantistica ‘PGS Blu Volley’ ma, ancor prima di quella data, i soci fondatori che ancora operano nella società in particolare ricorderanno nei prossimi giorni del mese di maggio l’anniversario “naturale” della fondazione della squadra, quando un gruppo di simpatizzanti dell’oratorio del nostro paese volle proporre anche alle ragazze una esperienza che ne unisse la crescita formativa ed educativa al gioco, ricevendo una prima significativa partecipazione, sposando inconsciamente quelli che sono gli ideali salesiani a cui l’associazione si è unita nell’ottobre dello stesso anno facendo il suo esordio nel campionato PGS di categoria con la neonata squadra di under 16 costituita nel giro di pochi mesi. Fu la pietra miliare di quella che oggi è la squadra PGS Blu Volley; archiviata la prima esperienza, già la primavera del successivo vide lo sdoppiamento con una u14 e una u16.
Nella prima metà del mese di maggio del 2004 i soci promotori – Remo, Laura, Andrea, Silvia, Marta – alcuni dei quali ancora oggi impegnati a vario titolo nella società, diedero origine a quella che nel giro di pochi anni è divenuta una realtà sportiva di rilievo per Cuveglio: dati alla mano, oggi Blu Volley è una associazione di pallavolo femminile e conta circa 70 iscritte e ben 7 squadre impegnate fra PGS e FIPAV, un bacino che sicuramente cinque anni fa non si pensava nemmeno di raggiungere prima e poter supportare poi ma che è stato reso possibile dalla volontà dei vari dirigenti e nondimeno dei genitori che si rendono disponibili !! un risultato a cui non si aspettava certo di arrivare allora ma che è stato frutto del progressivo coinvoilgimento delle nostre giovani e giovanissime ma che probabilmente sta ad indicare anche la bontà del progetto portato avanti.
5 anni, un piccolo ma significativo traguardo raggiunto da tutti noi: senza dubbio in questo lasso di tempo in BV sono avvenute piccole ma grandi, importanti trasformazioni: dapprima, da semplice ritrovo di aggregazione ludico-sportiva per le giovani del nostro paese al poter offrire loro un’esperienza sportiva che le mettesse in competizione con altre realtà sportive grazie alla scoperta casuale da parte di Remo dell’ambiente delle PGS e di un importante ‘la’ all’attività proposta, l’avvio di una società sportiva più strutturata, poi l’allargamento delle fasce d’età coinvolte oltre che geografico aprendo pure ai paesi limitrofi, l’esigenza e la creazione di un gruppo dirigenziale, la necessità di andare alla ricerca di nuovi stimoli per le ragazze più motivate ed ecco la 3^ divisione.

Insieme per i 5 anni dell`ASD Blu Volley


Se nei mesi passati sono state gettate nei periodici incontri le prime idee sul format da dare alla ricorrenza, ieri sera dirigenti e collaboratori dell’associazione sportiva nostrana Blu Volley si sono ritrovati per approntare il tableau della giornata del prossimo 26 settembre data scelta dal direttivo per la ricorrenza dei primi 5 anni di attività sportiva dell’ASD PGS Blu Volley, in anticipo sulla data effettiva del 5 ottobre. Ebbene sì, l’associazione di pallavolo femminile sorta nel nostro paese si appresta a spegnere le prime 5 candeline insieme alla sua numerosa ‘figliolanza’ di 70 giovani atlete (e oltre), che hanno senz’altro fatto assumere all’iniziativa partita dal nostro oratorio un lustro fa una dimensione inimmaginabile allora, al punto che oggi la società conta ben sei squadre (!!) che partecipano regolarmente ai campionati PGS e Fipav, e che per la prossima stagione promette ulteriori sorprese a riguardo.
Ritrovo nel primo pomeriggio di giocatori, vecchi e nuovi, alla palestra di Cuveglio dove verranno proposti alcuni momenti di gioco organizzato e allegria a tutti i giovani che parteciperanno all’evento (che si spera numerosi); quindi il programma prevede i saluti del direttivo e delle autorità presenti, per poi passare alla presentazione delle squadre. A seguire, premiazione ufficiale dei benemeriti e, a conclusione della giornata, aperitivo ‘in Blu’ in oratorio.

Via al giugno firmato BV

Anche quest’anno, terminati gli impegni di campionato, l’associazione sportiva Blu Volley propone come d’abitudine per il prossimo mese di giugno due momenti di incontro e divertimento sottorete: uno aperto alle squadre con cui si ritrova a condividere le esperienze di campionato PGS, quindi dal tono più agonistico, l’altra dedicata in particolare al nostro oratorio e ai giovani del paese: il 2 giugno avrà luogo la giornata della ’12 ore Blu’, manifestazione voluta anzitutto dall’associazione stessa e patrocinata dall’oratorio S. Giovanni Bosco e dal comune di Cuveglio, mentre dal 4 al 27 giugno presso il campo del nostro oratorio andrà in scena la seconda edizione del torneo Blu.
Ambedue gli eventi presentano piccole novità: nel primo appuntamento del 2 giugno dalle 9 del mattino alle 21 di sera avranno luogo tre distinti tornei di pallavolo femminile in altrettante palestre della nostra zona (Cuveglio, Cuvio, Casale); le partite delle tre categorie previste (under 13 – propaganda, under 16, libera femminile) avverranno tutte al coperto mentre le finali si svolgeranno nella seconda metà del pomeriggio presso la palestra di Cuveglio.
Il torneo dell’oratorio, in cui ogni squadra dovrà presentarsi con almeno 3 ragazzi, prevederà quest’anno due gironi senior – uno d’eccellenza e uno amatoriale – e un terzo junior riservato agli anni 1997-1998-1999. Spazio qui alla libera composizione delle formazioni: ecco quindi che sono invitati a partecipare anche mamma e papà delle nostre atlete, oltre come detto sopra ai più piccini per un torneo tutto loro.

Blu Volley cala il poker per le finali provinciali


Il weekend appena trascorso ha ufficializzato il passaggio di altre due squadre Blu Volley alla fase finale provinciale: dopo le due formazioni di propaganda che hanno concluso domenica scorsa il loro cammino nel torneo primaverile 2010 delle PGS, si aggiungono anche l’under 16 e l’under14.
Sabato in programma in quel di San Carlo l’ultima gara delle ragazze di Pala-Pozzi contro la capolista San Carlo, già sicura della leadership nel girone; per contro per Blu Volley era determinante ottenere il miglior risultato possibile al fine di non subire il ritorno da parte della diretta inseguitrice Cuoricino. Le ragazze gialloblu arrivavano dunque all’appuntamento cariche e determinate nello strappare un risultato utile che potesse garantire loro il passaggio alle finali provinciali ma dall’altra parte San Carlo non è parsa fare nessuna concessione nonostante la loro posizione di capolista. L’intera gara (5 set in poco meno di 2 ore !!) testimonia in vari momenti l’impegno delle ragazze nel cercare di mettere a terra la palla e nello stesso tempo la tensione dettata dall’importanza del momento. Nonostante l’assetto della squadra di casa, San Carlo sente parecchio il forcing di Cuveglio: già nel primo set riesce a chiudere non senza sentire il ritorno delle ospiti (22 minuti di gioco e 3 punti nel break finale per Blu Volley) passando di un parziale 16-7 al termine del primo turno di battute a un combattuto 23-16 per poi vincere 25-21. Il secondo set vede le ragazze di Pala tornare in campo attente a non commettere ingenuità che potrebbero dare il la alla squadra di casa: la partenza è infatti perentoria con la sicurezza da zona 1 delle ospiti: 9-17 al primo giro di boa che poi s’impongono 18-25. Il periodo successivo è forse il più combattuto (oltre che per il tempo, 23’ di gioco) dove Blu Volley lanciata dal set precedente riesce ad imporsi ai vantaggi 25-27. Nuovo capovolgimento con un completo black out fra le pedine gialloblu in campo e San Carlo che riesce facilmente a riportare in parità la gara : 25-5 mandando in visibilio coach Pala. Tutto rimandato al tie break in cui l’allenatore di Cuveglio manda in campo lo stesso sestetto iniziale: Bassetto, Ruggiero, Simioni, Bonari, Zellino, Moschen: ognuna è chiamata dal coach a rispettare la propria posizione e parimenti a fare copertura nella propria metà campo spingendo poi sulle proprie potenzialità per cogliere di sorpresa l’avversario; al cambio campo ci arriva per prima Blu Volley con il risultato di 8-5 con Zellino ancora in battuta; alla ripresa del tempo le ragazze di Pala sono visibilmente euforiche per il momentaneo vantaggio forti del parziale acquisito e dal break determinante che si trasforma poi nel vincente 15-11, per il 2-3 finale.
Domenica mattina alle 11 presso la palestra di Cuveglio è andato di scena invece il recupero della partita della categoria under14 contro Excelsior. Gara molto combattuta e che in molti frangenti ha visto le due squadre giocare alla pari, segno del livello che hanno comunque raggiunto nel corso della stagione primaverile in cui è meritatamente prevalso chi ha osato di più; sicuramente bel gioco per il finale 3-2.
Una nota la merita anche la formazione maggiore che milita in PGS guidata da Pozzi, che nell’ultima partita della sua categoria in quei di Busto s’impone per 3-1.

Primi verdetti dal primaverile per Blu Volley

Continua la striscia di risultati utili per le squadre giovanili di Blu Volley impegnate oramai nelle ultimissime partite del campionato primaverile 2010 delle PGS.
Con i risultati ottenuti le formazioni gialloblu in campo si assicurano il passaggio alle semifinali provinciali che si disputeranno durante la prima metà del mese di giugno.
A Casalzuigno l’under 13 di Manfredi e Marletta deve difendere il primato in classifica contro le coetanee dell’Oma di Gallarate, distanziate di soli 3 punti in classifica. Le ospiti non concedono una partita facile alle piccole gialloblu anzi, nonostante il 4-1 finale, dopo aver vinto il primo set ai vantaggi 17-19 riescono a pungere diverse volte il sestetto in campo approfittando di qualche disattenzione tattica e leggerezza di troppo non sembrano arrendersi tanto facilmente a conferma delle intenzioni portate dalla squadra nella gara di ritorno.
Alle 18 appuntamento alla palestra di Cuveglio dove le nostre giovani dell’under 16 se la vedono con la formazione del Cuoricino di Cardano al Campo: in gioco c’è la decisa volontà delle ragazze di Pala-Pozzi di poter rimanere in scia di San Carlo da una parte e il mettere al sicuro la seconda piazza del girone dall’altra. La partita che segue è a tratti molto intensa con ambedue le squadre che cercano a più riprese di mettere di forza la palla a terra: non mancano, oltre alla buona difesa sottorete appannaggio delle padrone di casa, le importanti azioni di copertura e attacco sia dall’una e dall’altra parte; positive prestazioni individuali nella squadra locale (da segnalare su tutte Bassetto, autrice tra l’altro di un break di 6 punti nell’ultimo set).
Nel pomeriggio di domenica arriva poi la notizia dell’en plein per la nostra società: il gruppo dell’under14 ha facilmente superato la formazione dell’Oma e rimane così agganciata ad Excelsior prima del suo girone.