Buon debutto di Blu Volley nel torneo R. La Manna ‘u14’

(domenica 11 marzo)

E’ più che lecito attendersi che un sodalizio prepari al meglio il proprio debutto stagionale; questa è stata forse la premessa principe del sodalizio ‘under 14’ uscito dal campionato invernale ….
Ad un buon esordio nel torneo primaverile ‘La Manna’ di categoria da parte di Blu Volley hanno probabilmente giocato a proprio favore altri fattori, il simultaneo impegno delle “pulci” dell’u13, la “nuova linfa” per la categoria superiore, impegnate stamane a Busto Arsizio e il conseguente coinvolgimento del Consorzio per la composizione del sestetto titolare con annessa panchina da schierare oggi pomeriggio al PalaGemonio.
Ne è conseguita una buona prova corale oggi contro le coetanee di Bisuschio guidate in panchina da Lara Buffa.
Il prologo presentava le squadre ben messe nei fondamentali, lo si poteva ben riscontrare durante il riscaldamento ufficiale con ambedue determinate sul campo e affatto restie a .. colpire forte !
Con questo “format inedito” che sa tanto di “mix”, Blu Volley parte bene: con le giocatrici che riescono da subito a fare gruppo e ad essere molto duttili a tutto campo, a far scorrere la palla prima di metterla giù laddove possibile e con dei buoni “martelli” a piazzare la palla approfittando di qualche svarione tattico delle avversarie (25-19).
Ben più evidente risulta il “divario di giornata” nel parziale successivo, forse perché Bisuschio pare spiazzato da tanta “resistenza” dimostrata dalle nostre: le ospiti che sembrano accusare il colpo già sui primi palloni (break di +6) per poi “giocarsi la palla” e dar la sensazione di poter rientrare in partita: l’epilogo dice 25-14 per ViviBlu Volley  però !
“Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco !”: e n effetti il Bisuschio che torna in campo è ben più motivato dei precedenti e intenzionato a riaprire il match, benché il sestetto rimanga sempre lo stesso (riossigenate ??). Pur con un gap di -2 punti, conquistato il pallone si porta facilmente in vantaggio e riesce così, nonostante il tête-a-tête, ad amministrare il prosieguo del periodo tenendo a distanza ‘di sicurezza’ le ragazze di casa: 18-25.
Set “complicato” quello che segue ma alquanto coinvolgente per le due formazioni che non rinunciano a giocare palle alte e protagoniste vicendevolmente di alcuni lunghi scambi sottorete ma Vivi Blu Volley riesce a portare in porto la partita opponendosi all’avanzata della squadra ospite: 25-10.
Sostanzialmente una bella partita giocata ! L’impegno profuso da ambedue i sodalizi avrebbe fatto ricredere qualsiasi arbitro sulla ‘normale amministrazione‘ di una gara di under 14: .. certo, non si tratterà mai di una partita “hors de” ma l’impegno e la dinamicità da amo le parti ha reso alquanto vivace la gara. Uno sprone in più per evidenziare quanto sia necessaria la presenza arbitrale, lungi dal trattarsi di “categorie basse”.

Sinceramente non mi aspettavo di vedere un ‘risveglio generale” dal punto di vista dell’impegno in un torneo !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *