Correre sul lago di Comabbio non vale una … ma di più !!

(domenica 28 gennaio)

Percorrere il giro del lago di Comabbio ha sempre il suo fascino, in qualunque stagione lo si faccia, da soli (un po -) o in compagnia.
Queste due domeniche ultime l’ho fatto con l’amico Gianluigi Vanetti e oggi poi si sono uniti altri ‘nostri’ camminatori.
Strabello poter correre in questo scenario – la mia opinione non è cambiata per nulla da quando l’ho “scoperto” alcuni anni fa in una uscita di gruppo, quasi per caso quindi !
Da allora ne è venuta una prima partecipazione alla ‘Lago di Comabbio Run – Corri con Samia‘ con il gruppo della Podistica Mezzanese (2015); poi l’evento è stato inserito nel calendario del circuito del Piede d’Oro, e da allora è praticamente un appuntamento fisso.
Ripercorrerlo al di fuori di gare ufficiali è una meraviglia (peccato la distanza da casa !!), e trovarcisi nei mesi caldi o autunnali è scenoso. una cornice da fare invidia veramente ! E’ in questi momenti che – a prescindere dal passo tenuto – lo si gusta appieno: “se ti va bene” soli tu e i tuoi passi, cercando di scaricare e tener lontani i propri pensieri, il proprio quotidiano, abbandonandosi -in maniera positiva comunque – a quell’ora o due di svgo che ci può concedere ogni tato ! ….

IIIUUUUU ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *