Come spezzare il fiato mentre si corre

(mercoledì 11 maggio)

Spezzafiato1Una frase che ricorre spesso fra i podisti è: “Devo spezzare il fiato”, oppure di contro: “Non sono riuscito a spezzare il fiato”. Ma esattamente, cosa si intende con l’espressione “spezzare il fiato”?

Dal punto di vista scientifico non esiste questo termine, ma a livello pratico questo stato indica che il podista ha raggiunto il giusto grado di attivazione prima di effettuare uno sforzo. Per spezzare il fiato bisogna fare un adeguato riscaldamento e trovare la giusta concentrazione. Spezzare il fiato quindi è importante prima di svolgere una gara o un allenamento intenso come ripetute o corsa a ritmo gara, ma anche quando si fanno i lavori ad intensità medio-bassa.

 

Capita spesso che, Spezzafiato2durante una seduta di allenamento di corsa lunga, dopo l’avvio dei primi chilometri, si raggiunga il giusto grado di equilibrio cardio-respiratorio che dà la sensazione di poter correre all’infinito. Anche in questo caso si annovera al significato di “spezzare il fiato” l’aver trovato il giusto stato fisico.

Tenuto conto che ogni persona ha caratteristiche diverse, anche il modo di spezzare il fiato è soggettivo, cioè non c’è un modo più giusto ma ci sono dei consigli affinché ognuno possa riuscire a trovare il proprio optimum.

(tratto da www.runningitalia.it, di Salvatore Pisana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *