Tutti a Castiglione Olona

(domenica 8 maggio)
Appuntamento odierno del Piede d’Oro a Castiglione Olona dove e il gruppo dell’Athlon Runners dell’amico Nando Casu organizza la 10^ edizione dell’Athlon Run’, CatiglioneO 2016gara che si sviluppa in larga parte lungo la ciclabile del fiume omonimo.

 

 

Mattinata incerta nonostante il sole cerchi di farsi spazio tra le nubi cumuliformi; infatti giunti a destinazione mentre con Gianni si raggiungono gli amici runners al ritrovo cala un pò l’apprensione generale quando comincia a cadere qualche goccia d’acqua ! … Per fortuna, si tratta solo di una parentesi che accompagna solo i momenti antecedenti la partenza; formalità, visto che poi il sole riesce ad avere la meglio pur non imperversando sulla giornata.

Ecco i soliti amici: Angelo De Mieri, Aldo Racchetti, Renato Brogioli e Lamperti; un gruppetto della PM con gli amici Giovanni e Samuele, quindi mi reco al banco iscrizioni ed ecco le due miss Laura Marsiglio e Katia Fornasa oggi di servizio.

Al via si registra una partecipazione importante: 700 atleti !!

CastiglioneO 2016
Percorso rivisto rispetto al passato e che presenta alcune varianti nel suo sviluppo: una maggiore percorrenza nei sentieri boschivi, dopo la risalita per le vie del paese, lo spezzettamento della percorrenza sulla ciclabile.
Partenza ritardata per consentire lo svolgimento del minigiro ; e il via viene dato qualche minuto dopo le 9.15. Solita location del castello di Monteruzzo ad accogliere questa bella (ed apprezzata) tappa del calendario del PSV e, dopo aver guadagnato la sede stradale bbanggg si parte.


Mi ritrovo con l’amico Gigi, dopo un breve riscaldamento sull’ascesa finale che riporta al castello, “inconsciamente” nelle prime fila . Nonostante un avvio .. tirato, buona percorrenza nei primi due km, quando intravvedo Gigi infortunato costretto al ritiro (!),
Verso il quarto km. eccoci ridiscendere verso un primo attraversamento della sopracitata ciclabile che costeggia il fiume Olona, la quale farà da sfondo alla gara fino a guadagnare l’ultimo chilometro, quando si devia per un attraversamento del centro storico. Qualche centinaia di metri e ci si riavvicina al paese attraversando un ponte ‘a rialzo’ sul fiume, per poi rientrare. Dal momento che si è sceso .. parecchio, è ovvio aspettarsi che si debba recuperare pure in altimetria e quindi, DDAADAMMM …, ecco un’inedita scalinata naturale (molto simile ai primi metri di quella di Cuveglio) spaccafiato la quale anticipa l’ascesa finale della rampa che riporta al castello. CastiglioneO 2016 1

 

 
Prestazione un pò anomala e direi anche al di sotto delle mie aspettative di giornata a fronte di uno sviluppo tutt’altro che impegnativo, tradito in parte dalla partenza troppo “tirata” e da alcuni problemi in itinere non riesco a mantenere un adeguato ritmo-gara, anzi sono costretto al passo diverse volte (cerco – ma non ci sono riuscito appieno – di non ricadere nella “sindrome da ciclabile” odierno)!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *