Andiamo a Varese … in trasferta

(sabato 9 aprile)
Se fino ad ora potevo considerare la palestra del Centro Giovanile San Carlo di Varese un pò come la “2^ casa” in termini di designazioni arbitrali nella Città Giardino, oggi “trasferta varesina” dall’altra parte della città presso la palestra delle scuole Marconi di viale Adriatico.
Qui ad attendermi, quasi a tastarmi il polso, un banco di prova non indifferente: under 18, di fronte la squadra locale contro la bustocca Rezzara, una gara che solo per la categoria si profila abbastanza impegnativa, almeno dal punto di vista del ruolo arbitrale !
E in effetti ne ho avuto la riprova durante il riscaldamento da ambedue le formazioni, fra le quali la squadra di casa (visto le annate) forse più ‘rodata’. E non da meno nell’ora e spiccioli di gioco: nel primo parziale con le due squadre che si studiano nei primi scambi, poi le locali, con una buona azione di rimessa in gioco ella palla, trovano il largo (10-5), dando il là alla loro azione quasi asfissiante (15-7, 21-12) riuscendo a mantenere un buon margine di vantaggio (25-16).
Il secondo set vede invece la squadra Bustocca di Rezzara presentarsi in campo con maggior determinazione e meno contratta che al’inizio (6-4, 8-8), ma seppure con un maggiore dispendio di energie (e 27′ di gioco) Bizzozzero riesce a mettere la freccia e a mantenere un minimo margine di vantaggio (11-8, 16-14, 20-18) concludendo così 25-23.
Si arriva così al terzo che nella sostanza è un pò fotocopia di quanto già visto, con Rezzara che tutto sommato parte bene per poi “abbassare” la propria azione e attenzione sul campo, dall’altra parte le locali vigili a non perdere l’obbiettivo finale (21-10) per il finale 25-12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *