A Fagnano Olona con … batterie scariche :)

Arriva il mese di luglio ed ecco il Piede d’Oro anticipa di mezz’ora la partenza delle gare del mese. Levataccia oggi per raggiungere Fagnano Olona location della tappa odierna del crcuito. Dopo diversi giorni di tempo inclemente che ha condizionato anche lo svolgimento delle gare più recenti, finalmente la giornata si presenta quantomeno asciutta. A dispetto però il clima è subito afoso. La tappa odierna si presenta priva di asperità, con un andamento omunque talvolta mosso nella seconda parte, fatta eccezione per il tratto che finale che propone una breve ma impegnativa scalinata in uscita dal parco locale. Giungo al ritrovo con un buon anticipo con gli amici Gianni e Francesca, faccio volantinaggio per il Circuito Serale di Orino, quindi mi reco al mio gruppo per l’iscrizione. Breve riscaldamento, sul rettilineo dove di lì a poco avverrà la partenza; i soliti vari saluti: gli amici della Podistica Mezzanese e dell’Aermacchi, Giuseppe Ramundo che fa finta di nascondersi, Paola Ghiraldini, Paolo Fortese ex-collega arbitro di pallavolo che non incontravo da tanto tempo, Nicola Benevento e la moglie Mimma e Ugo del 7 Laghi Runners … Non corro per vincere, corro per passione e perché oramsi mi si è intaccato il tarlo del running; corro per divertimi, per stare insieme agli altri ancor prima di raggiungere un piazzament piuttosto che un altro. Non mi reputo un forsennato dei riscontri cronometrici anche se talvolta non rinnego di darci un occhio …., ma ogni domenica è legittimo mettersi alla prova nel proprio piccolo, un pò di sana competizione (anche solo con se stessi, giusto per testarsi). Ma oggi proprio non ne ho, nonostante una partenza tranquilla con buone sensazioni! Me ne accorgo poco dopo la partenza, quando attacchiamo il tratto boschivo iniziale che precede alla discesa sulla ciclabile lungo il fiume Olona. Dapprima,vengo raggiunto e passato dall’amico Samuele Pari, poi più avanti da Giuseppe. Cerco a più riprese, quando ormai siamo in balia dell’attraversamento della ciclabile, di ritrovare il ritmo con cui ero partito ma … non trovo continuità, gli stimoli necessari !! Faccio addirittura un buon tratto a-effetto-molla con i miei compagni di gruppo Gaetano Rega e Gianfranco Di Sario. Il tracciato proposto presenta alcune variazioni rispetto alle ultime edizioni: un allungamento del tratto a ridosso della sede stradale che immette poi sul pratone antistante il camminamento boschivo sulla ciclabile e sul finire al posto della tremenda scalinata di cui sopra una quasi arrampicata (breve) che ci riporta al parco giochi e quindi alla zona d’arrivo.

0 pensieri riguardo “A Fagnano Olona con … batterie scariche :)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *