Una boccata d’ossigeno per le Associazioni in 398?

(Venerdì 4 luglio)

Positivi i provvedimenti presentati dal governo per la percentuale unica di detrazioni per le spese di sponsorizzazione (dal 90% al 50%)

Roma, 23 giugno. Tra le misure presentate dal Consiglio dei Ministri lo scorso venerdì c’è anche il pacchetto di semplificazioni che interessano lo sport. In particolare, per le spese di sponsorizzazione, viene introdotta la percentuale unica di detrazione (50%) per le associazioni dilettantistiche e senza scopo di lucro. Positivo il giudizio del deputato Filippo Fossati primo firmatario della proposta di legge per il Riconoscimento e la promozione della funzione sociale dello sport: “In attesa di una revisione complessiva del trattamento fiscale delle associazioni sportive, questo provvedimento è molto importante perché equipara la detrazione sugli introiti da sponsorizzazioni a quella da pubblicità. Questo risultato nasce da un’esigenza del movimento sportivo di base, della quale anch’io mi sono fatto interprete nella mia proposta di legge ”.

“Solo per il mondo asssociativo di base vale infatti questa differenziazione che penalizza le piccole associazioni e crea pesanti quanto ingiusti e incerti contenziosi fiscali – conclude Fossati – quello che viene dal governo è un primo messaggio positivo ad un mondo che, nonostante la crisi, contribuisce a tenere insieme il tessuto sociale del Paese, attraverso il no profit e lo sport.  Il mondo delle Associazioni (sportive e non) del territorio chiede solo un sostegno di ragionevolezza, nella direzione di una sburocratizzazione nei rapporti con l’amministrazione dello stato. In sede di conversione del provvedimento, cercheremo in Parlamento di migliorare qualche altro punto che potrebbe servire alle Associazioni nel proprio impegno quotidiano”.

 

(tratto da www.teamartist.com/blog)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *