.. Tra ‘sindrome-da-tie-break’ e contese … :)

(Sabato 17 maggio)

Giornata di chiusura della prima fase del campionato primaverile PGS 2014, che condurrà dal 22 prossimo alle finali provinciali con il loro culmine nella giornata dell’8 giugno prossimo.
Nel pomeriggio sono a Bosto dove la locale formazione categoria under 16 ospita San Marco.
Folgore visibilmente determinata vuole portare a casa la posta, e lo da a vedere sin dai primi palloni. Le bustocche d’altro canto non concedono nulla di scontato ed anzi si dimostrano anche loro “agguerrite” quanto basta per contrastarne il gioco.
Così se le padrone di casa riescono ad aggiudicarsi il primo set (26-24), con i successivi due San Marco riesce a ribaltare tutto, convincendo anche nella qualità del gioco “più sciolto” quasi ipnotizzando le avversarie (17-25, 21-25). La formazione di casa non ci sta e rimette in discussione tutto portando San Marco al tie-break dopo un provvidenziale 25-6. Ma nel set di spareggio Folgore, di cui alcuni elementi pgano l’impegno profuso, non riesce a girsre, e così per le ospiti si profila una facilev avventura per l’8-15 finsle.

x il finale 8-15.
Partita sommarianmente poco fallosa nel gioco ma in più occasione richiede un’ampia visuale di gioco …..
Per quanto riguarda l’arbitraggio ritengo che ia stato discreto, forse una delle migliori in questa stagione ! (non che sia stato impeccabile !), nonostante le canoniche (!!) indecisioni: ancora la tensione ha giovato la sua parte, combinata (come d’altronde è facle avvenga) al vocio dalle panchine il che non fa altro che condizionare una ineccepibile condizione.
Sono ancora i momenti di indecisione e di “indotto” calo della concenrazione a condizionare la ‘mia pagella’.
Durante le quasi 2 ore non riesco ad essere impassibile poi al brusio del pubblico “in campo”. Così, non riesco a rimanere indifferente al loro atteggiamento, al pari di qualche mio collega, e perciò ‘sbotto’ pacatanente (se poi non va bene così – come arbitro – la porta PGS è aperta per nuovi volenterosi/potenziali arbitri !!).

Terminata questa, mi reco a San Carlo dcve il collega Cataldo è chiamato agli straordinari con tre partite in programma, facendogli poi da secondo nell’ultima della serata: un buon esercizio ! …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *