Curon Venosta (BZ) – 14° Giro del Lago di Resia

Il 26enne della Repubblica Ceca Milan Kocourek ha vinto il 14° Giro del Lago di Resia che si è appena concluso a Curon in alta Val Venosta, location fantastica con lo storico campanile nel lago.

Competizione di grande successo che ha visto al via più di 3mila partecipantie che verrà ricordata per il tempo fatto segnare sul cronometro proprio da Kocourek. Battuto il 49’07” di Reinhard Harrasser datato 2006, da oggi ci sarà da ricordare il 48’17” di Kocourek, primato che acquista ancora maggior valore se considerata la temperatura elevata (25°) con cui si è corso. Tra le donne successo per la 36enne tedesca Simone Raatz che ha chiuso in rimonta su Renate Rungger in 58’15”.

Secondo classificato Peter Lanziner, vincitore del 2010 e del 2012 che aveva dichiarato apertamente di volere la terza vittoria qui al Resia, purtroppo per lui Kocourek si è rivelato un avversario davvero tosto. D’altronde il suo curriculum parlava chiaro: pluricampione nazionale e 12esimo agli ultimi Europei di cross con un primato personale sui 10.000mt di 29:06: “Sono venuto qui al Resia per la prima volta ad allenarmi otto anni fa, da allora torno in zona almeno due o tre volte all’anno per periodi di 15 giorni circa – ha fatto sapere il vincitore – Sono tre settimane ora che sono qui e ho voluto provare questa gara in questo magnifico posto. In allenamento faccio due volte al giorno il giro del lago, la mattina ed il pomeriggio. Conosco ormai ogni curva ed ogni salita”. Per Lanziner rimane comunque la soddisfazione di aver migliorato il suo tempo del 2012: “Il ceco ha dato subito un bello strappo al 5° km, l’ho lasciato andare, sperando di poterlo recuperare intorno alle difficili salite del 10°km. Così non è stato, anzi ha accelerato ancora aumentando il distacco. Va bene così, è sempre bello venire in questo posto”.

Non c’è delusione neanche nelle parole della seconda classificata l’azzurra Renate Rungger, (Forestale), fresca del titolo di campionessa europea a squadre di corsa in montagna sul traguardo in 58’48” con 33” di distacco dalla vincitrice: “E’ vero ero venuta per cercare il quinto successo personale. Dopo gli impegni in nazionale ho lasciato qualche settimana di riposo, sapevo di non aver la tenuta per tutti questi chilometri. Infatti la tedesca Raatz intorno al 12°km mi ha superata ed io non sono riuscita a tenere il suo passo. Va bene così, questa è una gara troppo bella, non sarei mancata per nulla al mondo”.

Chi invece non conosceva il percorso era proprio la vincitrice Raatz: “E’ la prima volta per me qui, non conoscevo affatto il percorso per questo sono partita prudente. Al 11° km ho visto che Renate Rungger non era davanti a me di tanto, così ho provato a forzare e l’ho passata. Ero davvero al limite, è stata dura ma ho tenuto il più possibile fino al traguardo. E’ comunque una gara emozionante

Giro_del_Lago_di_Resia_2013

dall’inizio alla fine”.
3687 iscritti, 400 bambini, nordic walker, handbike un evento completo che ha portato al passo Resia circa 10mila persone: “Siamo contenti di come si sia svolta la 14esima edizione, tantissima gente, una giornata di sole e di sport eccezionale. 3687 iscritti totali, 3185 effettivamente partiti, 15 Nazioni estere rappresentate, ci confermiamo la competizione agonistica più partecipata in Alto Adige e ci rende orgogliosi – ha dichiarato Gerard Burger Presidente del Comitato Organizzatore – Il mio grazie però va anche agli oltre 700 volontari, senza la loro forza ed il loro supporto sarebbe per noi impossibile organizzare un simile evento. Intanto su
bito una novità: la prossima edizione sarà anticipata di due settimane, esattamente il 19 luglio 2014”.

 

(tratto da Podisti.net)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *