Presagio

Tra i miei hobby attuali rientra la passione per la fotografia digitale.

Mi è sempre piaciuta la fotografia in senso stretto, ma in particolare ho cominciato ad esserne “soggetto attivo” dagli albori della  nuova era. Le prime ‘esperienze’ in questo senso le ho avute durante i campi estivi con il mio oratorio (ed è proprio a Livigno che ho acquistato la mia macchina attuale !). Effettivamente, quello della fotografia amatoriale è un bell’hobby; l’arrivo poi del digitale l’ha ingigantito a dismisura poi: bello scattare scattare scattare … tanto poi quelle che non piacciono o non interessano si cancellano comodamente ! …­­­­

Ci sono periodi – come questo – in cui se “sono ispirato” (.. ‘vena artistica’ !!) ne faccio ‘a iosa’, una quintalata per una singola esperienza, una mezza giornata vissuta !!

Rientrato alle consuete gare domenicali del Piede d’Oro dopo due settimane di assenza , scoperto il giorno prima che il mio gruppo doveva fare “servizio” sul percorso, TOH (!!) vengo dirottato a  … fare servizio !

E allora, disimpegnato ci metto poco ad approfittare della circostanza per dedicarmi a fare qualche scatto (… qualche ! ….). Recuperata la mia fida Olympus dalla macchina fotografica: eccomi subito alle prese con inquadrature e zoom, non disdegnando qualche foto con gli amici di sempre o di passaggio: Giovanni, Francesca, Samuele, Gabriele, Alessandro, Stefano, Barbara, il grande Giulio Dorigo, ….

Dopo essermi dedicato a scatti ‘di rito’ sul campo sportivo di Bardello luogo del ritrovo della tappa odierna, mi accingo con i protagonisti ad avvicinarmi alla linea di partenza e per la prima volta (beh dovendo fare il ‘fotografo di rito’) non rinuncio a oltrepassare tutti ! … Ecco la partenza del gruppone !! … e via via scorrono tutti dai più forti che non rinunciano a posizionarsi in testa a quelli che ‘la prendono con calma’ a quelli che ‘corricchiano’.

A seguire, ecco la partenza dei bambini per il percorso breve. Dopo un quarto d’ora più o meno eccoli già arrivare: è bello assistere all’arrivo dei ragazzini,  vedere la loro grinta, la loro tenacia, quanta passione ci mettano per arrivare in fondo e il meglio possibile !!

E’ ora di prepararsi per l’arrivo del lungo (la zona di arrivo, a ridosso dell’entrata del campo di calcio, è una ‘location’ suggestiva direi: ecco arrivare i primi: l’amico Oukhrid Lhoussaine (specialista ‘estemporaneo’) taglia il traguardo insieme a Ronnie Fochi, a seguire altri indiscussi protagonisti della stagione: i fratelli Argoub, Andrea Tersigni, Andrea Macchi, Ivan Breda, Matteo Malatrasi, Nadal Rahal fino a Giuseppe Bollini. In campo femminile, dopo un 5’ ecco arrivare la forte portacolori dell’Atletica 3V Sabina Ambrosetti, quindi Cristina Clerici, Martina Gioco e Cristina Grassi.

Commentando con Samuele, infortunato causa distorsione rimediata qualche giorno prima in un pre-gara serale, che perciò oggi ha fatto il corto, anche lui fotografo improvvisato, ci si sta divertendo più stamane a fare “skatting” che a sudare !! …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *