Al via la stagione invernale, convince la libera mista

Prime partite della stagione invernale 2012/13. Dopo la trasferta di sabato a Luvinate per piccole dell’u13 (5-0 il risultato finale per la squadra di casa), oggi (domenica, ndr) erano in programma alla palestra di Cuveglio tre partite, di cui una di federazione (u14, contro Kolbe) e due di PGS (u14 e libera mista).

Causa impossibilità a presentarsi della squadra ospite, la prima partita del cartellone non si è disputata.

Quindi alle 17 va in scena l’under 14 guidata da coach Manfredi contro le coetanee di Solbiate Arno con Fusarri in panchina. Asso a  prima vista propone un sestetto rodato, in cui ci si conosce (indice senza dubbio di una formazione che ‘gira’) al cospetto della nostra di cui buona parte delle giocatrici si ritrovano in campo insieme da poco più di due mesi: da subito gli ospiti si presentano come una squadra vigile e pressante, e riesce per tutto l’arco della partita, fatta salva una parentesi  nell’ultimo set, a mantenere un gap rassicurante nei confronti della squadra locale. Il risultato tondo di 3-0 (e dei parziali registrati) la dice lunga …

Esordio positivo per la nascente libera mista gialloblu che, al termine di una partita comunque intensa,  ha la meglio sul ritrovato CSI Luvinate al tie break . La società di casa nostra quest’anno ha voluto iscrivere una formazione di libera mista per potere dare una continuità agonistica a quelle ragazze che, per giustificati motivi, non sono riuscite ad inserirsi nel gruppo della Prima squadra iscritta al campionato di federazione.

Già in avvio i ragazzi di Blu Volley  dimostrano determinazione e tenacia in campo. D’altronde, nonostante un break favorevole (4-0) i locali subiscono un ritorno degli avversari (5-5), che nei successivi scambi non abbassano il livello di gioco a dimostrazione di una buona riorganizzazione della squadra che può contare su buoni elementi maschili (primo timeout di Blu Volley sul 6-9), ma è dall’inizio del secondo rotazione che allungano il passo (12-17) sfruttando alcuni varchi lasciati scoperti dalla seconda linea di casa, mantenendo poi un gap rassicurante per il finale 19.-25. Nel secondo Manfredi rimescola le carte avvicendando Marletta con Bassetto e inserendo il promettente Cavalleri al posto di Sotgiu; proprio quest’ultimo è in giornata d’ispirazione e, autore di una buona prestazione, mette a terra punti preziosi con i compagni (14 punti)  lasciando indietro Luvinate (25-11). Si torna in campo e nonostante una prova convincente di Bassetto, subentrata a Marletta sul 3-6 per dare maggiore fluidità alla manovra, la quale mette a terra dei palloni pesanti da zona 1 (10 punti di break, 13-9), nella seconda parte accusa il ritorno (14-10, 15-13, 16-19) degli ospiti, pagando nel finale alcune leggerezze pesanti (21-25).

Per il quarto set Manfredi mette in campo il giovane Daniele Basso, praticamente all’esordio sul rettangolo di gioco il quale pur accusando la ‘sindrome della prima volta’ (leggi posizione da tenere in campo) è protagonista di un paio di recuperi di palla preziosi. Dopo un break iniziale di 5 punti nuovamente la pressione offensiva degli ospiti che cercano i punti deboli del sestetto locale (5-3) ma poi con Ter Kuile al servizio allunga (16-9); Luvinate non vuole assolutamente cedere e anzi cerca con le sue torri di colmare il gap, ma la tensione sfocia in parecchie palle lunghe da ambo le parti. Arriva poi Oddone a chiudere il parziale per il vincente 25-16 che rimette in gioco la squadra di casa. Si arriva così al tiebreak con Blu Volley che sente di potersela giocare alla pari; per contro, i giocatori di Luvinate, sembrano oramai confusi e incapaci di riuscire a tessere un gioco efficace che metta in scacco la squadra di casa, pagando forse anche il divario d’età. Pur partita in ricezione Blu Volley ottiene un buon vantaggio: dopo Oddone  (2 punti),  Bassetto nuovamente è fautrice di una buona prestazione personale (efficace la performance da zona 1) e porta la squadra al cambio campo (8-2) mettendo a terra sette preziosi punti (cambiocampo di Blu Volley) il che consente così alla squadra di casa di amministrare un buon vantaggio; Luvinate però non ci sta e progressivamente si riporta sotto 13-11 da 11-7 per il finale 15-11.

In attesa di iniziare il proprio campionato con il primo weekend di  novembre, l’under 16 ‘B’ ha partecipato nei giorni di sabato e domenica ad un quadrangolare a Castiglione Olona piazzandosi al primo posto e cogliendo con Asia Moretti il premio di MVP !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *