U16 sgambetta Giò Sprint

Magro bottino per i colori gialloblu nelle partite di questa settimana.
E’ l’under 16 che apre giovedì sera alla palestra di Cuveglio: ospite la formazione di Luino del Giò Sprint, rivale storica del sodalizio di casa nostra contro cui a memoria , almeno nella categoria u16, Blu Volley non è mai riuscita a vincere: la formazione di Luino già nei precedenti campionati PGS ha ottenuto dei buoni risultati oltre che piazzamenti finali e sicuramente può contare su di un gruppo di ragazze oramai rodato.
Dati alla mano, il referto parla di cinque set tiratissimi – con una media di 20’ a parziale (il secondo 29’) -, con scarti ridotti ad eccezione del terzo e del quarto set a simboleggiare la facilità con cui si può perdere concentrazione e “non trovarsi” nell’uno e la bontà dell’affiatamento in campo di una squadra nell’altro.
La squadra locale scende in campo con Ancelliero-Scarfiglieri-Bernasconi-Moschen-Bonari-Simioni. Con la torre Anceliero si porta sul 2-0 ma Luino risponde mettendo a segno cinque punti e Successivamente, con Scarfiglieri e Bernasconi al servizio Blu Volley potrebbe mantenerne il possesso ma la palla finisce in rete e Luino, approfittando poi di una linea difensiva gialloblu che nel frattempo si tiene alta, conserva un vantaggio ragguardevole (9-14). Sull’11-18 Pala chiama il secondo tempo tecnico utile per ridare slancio alle sue ragazze; riconquistata palla capitan Bonari tira lungo e forte realizzando una bella serie (+8) costringendo le ospiti a dover fare buona guardia nella propria metà campo per riuscire a chiudere e arrivando ad attaccare il vantaggio messo in cassaforte dall’avversario. Si rientra in campo per cui la squadra di casa propone lo stesso sestetto ad eccezione di Serafin al posto di una “meteopatica” Simioni. L’avvio scorre con le due squadre sostanzialmente appaiate, costellato di diversi errori sottorete da ambo le parti ad evidenziare quasi come ambedue cerchino talvolta di sopraffarsi a vicenda con lanci o pallonetti, ed in questo la formazione di casa è ben accreditata !! Dopo un parziale di 6- 9 Blu Volley tenta di rimanere agganciata ma il divario si attesta sempre sui tre punti; peraltro, Bonari e compagne riescono a stare in scia a Giò Sprint che realizza solo due punti nei due break sucessivi (24-25) permettendo ai padroni di casa di agganciarle e di vincere ai vantaggi (29-27). Si torna in campo con le due squadre appaiate ma sono gli ospiti rotti gli indugi allungano (5-9); le gialloblu cominciano a sentire la stanchezza dell’impegno e faticano a mantenere il possesso mentre la squadra di Luino non accenna a diminuire il pressing (13-25). Di nuovo la squadra di casa non comincia nel migliore dei modi anche se raggiunge il pari (5-5) e solo con il ritorno in battuta di Bonari si porta momentaneamente in vantaggio (9-6). Giò Sprint pare accusare il colpo; di nuovo in parità (14-14) è ancora Bonari che si rivela determinante al servizio mettendo a segno 8 punti (22-14) e mentre le ragazze di Di Capua tentano con forza il riaggancio (25–19). Pala non cambia il sestetto per il tiebreak che non viene sfruttato da Blu Volley al servizio consentendo a Giò Sprint di allungare con un gioco più fluido e schiacciante (2-8, cambio campo). La panchina gialloblu chiama il secondo timeout sul 5.-10 e i consigli di Pala si rivelano importanti per le sue ragazze che alla ripresa ritrovano i giusti equilibri di squadra in fluidità e ricezione bloccando in tal modo il gioco sinora visto delle ospiti (15-13).
La domenica pomeriggio appuntamento ancora alla palestra di Cuveglio per gli impegni della libera femminile prima e della libera maschile poi, rispettivamente contro San Paolo di Gallarate e CG Castegnate di Castellanza. Le ragazze di San Paolo si presentano con un potenziale alla pari delle nostre ma presto riescono a trovare maggiore continuità e ad approfittare delle mancanze di casa. Castegnate è una novità per le squadre gialloblu: è un collettivo molto incisivo che a tratti sa imporre una marcia in più al gioco.
La sfida per le ragazze di Pozzi vede due squadre che si equivalgono sostanzialmente ma San Paolo dispone di alcuni elementi che sanno imprimere una marcia in più proprio quando le due formazioni procedono a braccetto: è così che sul 9-9 del primo tempo San paolo realizza un importante filotto di sette punti (10-16) che crea non poco scompiglio nel sestetto di casa (8-25). Il secondo set vede ancora Blu Vo lley con poco mordente e ciò finisce per favorire il gioco delle ospiti (8-25). Il set successivo propone invece un sestetto maggiormente determinato per rimanere aggrappato fino al’ultimo al set (25-20). Caricate dal parziale vittorioso, Pozzi e compagne tornano in campo speranzose di mantenere ancora aperto il match: le ragazze di San Paolo non appaiono incidere molto in avvio (2-2, 4-6) ma riesce poi, oltre a riproporre il pressing sinora visto, a sfruttare alcune leggerezze delle locali (6-14 alla fine della prima rotazione) per chiudere 18-25.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *