U14 al … fotofinish !

Dopo la partita di giovedì scorso dell’under 16, nuovo impegno infrasettimanale per Blu Volley con l’under 14 ‘B’ che ospita le coetanee dell’OST Dairago.
Di fronte sono le prime due squadre del girone: la partita si profila interessante e al tempo stesso importante per il gruppo di coach Manfredi al fine di ritrovare slancio e giusta determinazione in campo dopo la brusca frenata di sabato.
I fatti confermeranno poi le attese: la gara, seppur a tratti, si presenta molto intensa per la dinamicità delle azioni- le due formazioni a tratti danno luogo a degli scambi molto prolungati – a cui però le gialloblu non si approcciano nel migliore dei modi: da un primo set in cui le ragazze di Manfredi faticano a trovare i giusti meccanismi di squadra, e nel quale si assiste di fatto alla supremazia di gioco degli ospiti (concluso 13-25), il successivo vede Blu Volley e Dairago procedere praticamente appaiate fin quasi al giro di boa quando il numero 1 della squadra avversaria mette a segno una bella serie (6 punti, 9-12 da 7-6); il tempo chiamato da Manfredi si rivela propizio per il il sodalizio gialloblu visto che le giocatrici tornano in campo con più convinzione: il rendimento degli ospiti si affievolisce mentre cresce la squadra di casa (25-18). Approfittando di un black out in ricezione di Dairago e di una ricezione poco efficace il terzo parziale s’inizia con le locali capitalizzano un bel vantaggio (8-0) costringendo poi Rizzo e Ferrante a chiamare tempo (11-1); da qui in poi l’impegno della squadra dell’alto milanese torna a farsi sentire (18-10, tempo BV), e dal giro di boa arriva minacciare il vantaggio delle locali le quali grazie a un errore avversario riescono a chiudere (25-22). Il quarto set comincia con la squadra milanese che si risveglia e cerca di riprendere in mano le redini della serata (6-11 e poi 8-14): si assiste in particolare adesso a degli scambi molto intensi e ad un vivace gioco sottorete che si chiude appannaggio della formazione ospite (14-25). Dopo un inizio promettente al tie-break (0-2 e 3-4), la squadra di Manfredi trova giusto prima del cambio palla il vantaggio con Serafin al servizio (ma da evidenziare il buon rendimento in fase di ricezione e rilancio della palla di tutto il sestetto) consolidato poi da Zuretti (11-9); ad inizio del secondo giro però (11-11) le ospiti tornano a farsi sentire rimettendo in discussione il risultato finale, in aggiunta alla tensione ormai dominante da ambo le parti che ne condiziona il rendimento facendo sudare la squadra di casa che chiude con Albertini (15-13).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *